Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2020
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports
tmw / inter / Primo piano
L'INTERISTA - Lautaro e gli ex agenti, dai vocali whatsapp alla possibile causaTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
venerdì 14 maggio 2021 09:30Primo piano
di Roberto Antolin
per Linterista.it

L'INTERISTA - Lautaro e gli ex agenti, dai vocali whatsapp alla possibile causa

L’agente di Lautaro Martinez, Alejandro Camano, al Corriere della Sera ha parlato del futuro dell’attaccante argentino. “La situazione attuale dell’Inter ci impedisce di fare previsioni. Il ragazzo è felice a Milano, ha appena vinto uno Scudetto, ma non possiamo fare altro che aspettare”. Nei giorni passati L'Interista ha spiegato la situazione fra l'argentino e i nerazzurri.

PRIMA PARTE

"Voglio rimanere all'Inter". È questo il titolo che nei giorni scorsi ha concesso il quotidiano Libero all'intervista a Lautaro Martinez, uno degli assoluti protagonisti della stagione nerazzurra. La realtà però sembra differente, anche perché dell'ufficialità del rinnovo già praticamente firmato a gennaio non c'è ancora traccia, così come l'agente di Bastoni, Tullio Tinti, ha già aperto l'idrante su quella che è la calma nerazzurra. 

Il centravanti argentino doveva firmare il rinnovo già nell’inverno del 2020, ma l’arrivo del Covid ha fatto scivolare tutti i discorsi di quasi un anno. A gennaio del 2021 c’è stato l’accordo fra il club e il Toro che, però, non è ancora stato ratificato. Questo perché, come per altre situazioni, Steven Zhang è stato lontano dalla squadra, non prima però di avere messo sul mercato il club cercando nuovi acquirenti (che non sono mai arrivati).

CAMBIO DI AGENTE - Così dopo mesi di voci ha rivelato sui social network di avere firmato per l’agenzia di rappresentanza FootFeel, guidata dallo spagnolo Alejandro Camano, terminando la sua relazione con i precedenti agenti, Beto Yaqué e Rolando Zarate. Una situazione spigolosa perché i due hanno creduto nel giocatore sin dai suoi esordi in Argentina, convincendolo ad accettare la corte dell’Inter - una grande del calcio europeo ma che, in quel momento, non era nella lista delle preferite da Martinez. Il rapporto tra Yaque, Zarate e Lautaro era molto forte, tanto che gli agenti hanno ospitato più volte la famiglia del Toro all’inizio della carriera.

SUMMIT A MADRID - A gennaio c’è stato un incontro tra gli ex agenti di Lautaro Martinez e il Real Madrid per cercare una soluzione. È la notizia uscita negli ultimi giorni, con il link fra l’attaccante e i Galacticos, al contrario di quanto affermato oggi. Questo perché la situazione (soprattutto contrattuale) non era soddisfacente. Da una parte c’è il rinnovo che tarda ad arrivare. Dall’altra l’intenzione di cambiare aria da parte di Lautaro: l’Inter era considerata come un possibile trampolino, non un punto di arrivo. Una condizione confermata dallo stesso Lautaro nel corso dei mesi, confermando anche le parole con Lionel Messi per andare al Barcellona.

SECONDA PARTE

DOPO L'INCONTRO A MADRID - C’è stato un summit fra gli agenti Beto Yaque e Rolando Zarate con il Barcellona per capire la fattibilità dell’operazione dopo le tante voci della scorsa estate. La porta è rimasta aperta (con Yaque e Zarate, ora non lo è), seppur soggetta a qualche addio importante come quello di Dembele - che ora non vuole rinnovare - oppure di Griezmann, fino a qualche settimana fa ai ferri corti con la dirigenza blaugrana. Così, Lautaro Martinez a gennaio aveva chiesto di sondare la situazione per un’eventuale cessione.

VOCALE WHATSAPP - Nelle settimane successive alcune discussioni interne alla famiglia di Lautaro Martinez hanno fatto propendere per Alejandro Camano: le ottime relazioni con Achraf Hakimi - e in particolare quella delle due rispettive fidanzate - hanno portato alla convinzione di dovere cambiare agente per ottenere finalmente ciò che voleva. Lautaro ha così interrotto il rapporto con gli agenti Yaque e Zarate con una nota vocale di Whatsapp. Una situazione che ha fatto infuriare i suoi ex procuratori e che hanno promesso di non lasciare cadere la cosa.

TERZA PARTE

Cosa succederà nei prossimi mesi a Lautaro Martinez? La situazione è in evoluzione, ma pare che ci siano due punti cardine su quello che succederà, dentro e fuori dal campo. Il primo è che Beto Yaque e Rolando Zarate stanno pensando di portare il Toro in tribunale. Questo perché negli anni passati i due hanno fatto firmare la cessione dei diritti d’immagine a Lautaro e che il contratto è nero su bianco.

COME DYBALA - Non è una situazione semplice perché se Lautaro dovesse ricevere una grossa offerta, allora bisognerebbe trattare con i suoi vecchi procuratori, certamente non felici di come sono stati trattati. Una cosa simile è successa nell’estate dell’arrivo di Lukaku, con Dybala che sembrava vicino al Tottenham ma che per la questione dei diritti televisivi (che appartenevano a terzi) non poteva firmare senza fare un altro passaggio. Così il trasferimento sfumòe Dybala rimase alla Juventus.

VOGLIA DI SALUTARE? Così lo scenario appare questo: Lautaro probabilmente potrà essere sacrificato sull’altare del bilancio e, peraltro, anche lui sarebbe contento di arrivare in un grandissimo club come Real Madrid o Barcellona. Dall’altra parte però c’è questo nodo gordiano che potrebbe legarlo e quindi complicare le cose in maniera netta e decisa. In un momento già complicato, dovuto alla questione stipendi, potrebbe essere un problema ulteriore.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000