Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / inter / Serie A
Mercato no stop -  Indiscrezioni, trattative e retroscena del 30 settembreTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
sabato 1 ottobre 2022, 01:00Serie A
di Niccolò Pasta

Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 30 settembre

Il punto su tutte le news di calciomercato della giornata appena andata agli archivi. Tra indiscrezioni, trattative e retroscena ecco le notizie più importanti.
JUVENTUS, L'ULTIMA IDEA PORTA A JORDI ALBA. INTER, SEI IDEE PER GENNAIO: DA PEDRAZA A PARISI, LA FASCIA SINISTRA ANDRA' RINFORZATA. ROMA, BLINDATO IL GIOIELLINO VOLPATO: RINNOVO FINO AL 2026. SAMPDORIA, FIDUCIA IN GIAMPAOLO, MA CON IL MONZA È DENTRO O FUORI.

Jordi Alba è nel mirino della Juventus per gennaio. Lo scrive il portare catalano Sport.es: alle prese con un balbettante inizio di stagione, la società bianconera è alla ricerca di uno specialista per la fascia sinistra e il laterale spagnolo - che ha un contratto col Barcellona valido fino al 30 giugno 2024 - può diventare un concreto obiettivo dei bianconeri a patto che dalla Catalogna rendano agevole la sua partenza. Jordi Alba nelle ultime ore del calciomercato estivo era stato accostato anche all'Inter dalla stampa spagnola.

Tutto ruoterà attorno al rendimento di Robin Gosens. L'Inter dopo aver aperto a fine agosto al trasferimento al Bayer Leverkusen dell'ex Atalanta nelle prossime settimane valuterà con attenzione le prestazioni del laterale tedesco: non dovesse ingranare, tutt'altro che da escludere il suo addio già a gennaio. Per sostituirlo, scrive 'Gazzetta.it', la dirigenza nerazzurra sta valutando sei nomi: Timothy Castagne (Leicester City), Fabiano Parisi (Inter), Borna Sosa (Stoccarda), Ramy Bensebaini (Borussia Moenchengladbach), Pasquale Mazzocchi (Salernitana) e Alfonso Pedraza (Villarreal).

La Roma ha blindato uno dei suoi giovani più promettenti: Cristian Volpato ha firmato un nuovo contratto valido fino al 30 giugno 2026. "AS Roma - si legge - è lieta di annunciare che Cristian Volpato ha prolungato il proprio contratto con il Club fino al 30 giugno 2026. “Cristian è un ragazzo dotato di grande talento, che ha tutto per diventare un giocatore importante per la Roma", ha commentato il General Manager dell'area sportiva, Tiago Pinto. "Con questo rinnovo di contratto ha dimostrato di credere nel nostro progetto tecnico e siamo convinti che la sua crescita possa proseguire nel migliore dei modi”.

Sampdoria, Marco Giampaolo ha la fiducia del club nonostante i pochi punti raccolti fin qui e la posizione molto in bilico in classifica. Ma nella partita contro il Monza il tecnico dei liguri si giocherà tanto: serve una sterzata, altrimenti l'allenatore potrebbe tornare a rischio.

Il Milan ritrova Leao in vista della sfida all'Empoli di domani. Pioli può tirare un sospiro di sollievo con il rientro del portoghese viste le assenze già certe di due big come Hernadez e Maignan; a Leao spetterà quindi il compito di caricarsi il Milan sulle spalle, a dimostrazione dell'importanza che ricopre per la squadra. Con Leao però il Milan deve ancora trova l'accordo per il rinnovo: "Paolo Maldini e Ricky Massara, nel corso dei prossimi mesi, certamente faranno tutto quello che sarà in loro potere per arrivare a un accordo che prolunghi il contratto di Leao, ma senza alterare l’equilibrio economico dei salari fin qui corrisposti in sede di rinnovo di contratto a giocatori forti come Theo Hernandez, Tomori e Tonali" spiega Tuttosport. Sulla situazione Leao, infatti, grava anche il nodo Sporting.

Il Manchester United ha provato ad acquistare dalla Juventus Manuel Locatelli nell'ultima finestra di calciomercato. Prima della trattativa tramontata per motivi economici con Adrien Rabiot i red devils - riporta 'Sky' - ci hanno provato per l'ex Sassuolo. Ma Locatelli non considerava finita la sua avventura in bianconero e ha detto no, restando così a Torino.

L'inizio campionato dell'Hellas Verona non è stato quello atteso, motivo per cui la posizione di Gabriele Cioffi è finita sotto esame. Il tecnico dei veronesi potrebbe cambiare qualche carta in tavola per la prossima partita, ma in caso di nuovo ko la situazione potrebbe aggravarsi.

Il grande inizio campionato di Jakub Kiwior, che si somma alla scorsa stagione con Thiago Motta in panchina, ha attirato sul difensore dello Spezia diverse squadre interessate. Il Milan è il club che più di tutti ha mostrato interesse per l'ex difensore dello Zilina, per cui lo Spezia chiede almeno 15 milioni, con il 20% dell'incasso che andrà all'ex club del difensore polacco.

L'ex calciatore della Sampdoria, Ivano Bonetti, ha parlato della possibile cessione del club genovese alla cordata capeggiata da Al Thani: "Ci sono troppe speculazioni a livello mediatico, specialmente a livello locale. Credo che bisognerebbe concentrarsi solo sul calcio giocato, fare un passo indietro. Detto questo è risaputo e confermato dallo stesso Vidal che lo sceicco c’è, che una trattativa c’è. Dopodiché le trattative possono andare bene o male. Dipende molto dalla situazione della società, dalla voglia di chiudere, dipende da chi compra, da chi gestisce il trust e da tutta questa situazione. Però sono cose vere. La trattativa c’è. Lo sceicco c’è. Tutti i giorni bisognerebbe spegnere la luce e lasciare che tutti lavorino. Se il matrimonio ci sarà sarà un grandissimo matrimonio. Parliamo di un personaggio gigantesco".

Il Sassuolo blinda uno dei suoi giovani, Gioele Zacchi, e gli fa firmare il suo primo contratto da professionista. Il portiere classe 2003, già nel giro delle nazionali giovanili, ha firmato fino al giugno 2025, legandosi per altri tre anni al club neroverde.

BARCELLONA SU DALOT. KASAMI FIRMA CON L'OLYMPIACOS, TACHTSIDIS VOLA NEGLI EMIRATI ARABI. IL CHELSEA PENSA AL DT DEL LIPSIA. NEWCASTLE, COLPO A SORPRESA: PRESO IL 18ENNE AUSTRALIANO KUOL. MORIERO RINNOVA CON LA NAZIONALE DELLE MALDIVE

L'accordo era stato trovato a fine agosto e il giocatore aveva già sostenuto le visite mediche. Oggi è finalmente ufficiale: Pajtim Kasami è un nuovo giocatore dell'Olympiacos. Il centrocampista ex Palermo era svincolato dopo l'esperienza con la maglia del Basile e ha firmato fino al 30 giugno 2024.

Il Barcellona sta pensando a Diogo Dalot. Il terzino portoghese, in scadenza di contratto col Manchester United, è diventato un obiettivo dei blaugrana per la prossima stagione. Il club inglese si riserva tuttavia una clausola di rinnovo automatico per un'ulteriore stagione che può esercitare. 23 anni, Dalot ha vestito anche la maglia del Milan nella stagione 2020/21, totalizzando complessivamente 33 presenze in tutte le competizioni. In questa stagione è sempre stato schierato titolare da Erik ten Hag.

Panagiotis Tachtsidis vola negli Emirati Arabi Uniti. L'ex centrocampista di Roma, Lecce, Torino e Genoa ha firmato con il Khor Fakkan. Il giocatore greco lascia l'Al-Fayha, squadra dell'Arabia Saudita, dopo una sola stagione.

Il Chelsea bussa ancora in casa Red Bull. Il club londinese cerca un direttore sportivo e un direttore tecnico e, dopo il rifiuto di Christoph Freund, ha spostato l'obiettivo su Christopher Vivell, attuale direttore tecnico del Lipsia nonché responsabile di mercato e dello scouting. Un ruolo che ricopre dal 2020, dopo essere stato braccio destro proprio di Freund a Salisburgo.

Il Newcastle ha ufficializzato l'acquisto di Garang Kuol dal Central Coast Mariners. Attaccante di 18 anni, la promessa australiana si aggregherà ai Magpies da gennaio 2023. Il giocatore ha commentato: "È irreale. Da ragazzo in Australia, la Premier League è la cosa principale che tutti guardano, ma nessuno pensa che raggiungerà quelle vette. Essere una di quelle persone, essere nella posizione in cui sono, è fantastico".

Francesco Moriero resta ancora alle Maldive. Il tecnico leccese, secondo quanto appreso dalla nostra redazione, ha rinnovato il suo contratto con la Nazionale asiatica. Accordo fino al 2024, premiato l'ottimo lavoro svolto finora.