Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / inter / Editoriale
Inter, per la porta si stringe per Martinez. E si avvicina Tessmann. Il Milan aumenta il pressing su Broja. Per il centrocampo c’è sempre Fofana. Napoli, per Buongiorno servono 45 milioniTUTTO mercato WEB
lunedì 17 giugno 2024, 16:01Editoriale
di Niccolò Ceccarini

Inter, per la porta si stringe per Martinez. E si avvicina Tessmann. Il Milan aumenta il pressing su Broja. Per il centrocampo c’è sempre Fofana. Napoli, per Buongiorno servono 45 milioni

L’Inter continua a lavorare su più fronti. Ora il principale obiettivo è il portiere, considerato che Audero non verrà riscattato. E allora ecco che nelle ultime ore è cresciuto sempre più il pressing per Martinez del Genoa. I nerazzurri avrebbero preso volentieri Bento, che da sempre è una prima scelta ma le condizioni economiche poste dall’Athletico Paranaense non hanno permesso di andare avanti nell’operazione. È stato valutato anche Okoje ma la trattativa con l’Udinese non è mai decollata.E allora ecco la virata sull’estremo difensore spagnolo. Il Genoa lo ha riscattato per 2 milioni di euro dal Lipsia e adesso lo valuta non meno di 18. È chiaro che anche in questo caso la cifra richiesta è decisamente alta. La società nerazzurra per questo sta valutando come abbassare il prezzo e la soluzione ideale per chiudere l’operazione è l’inserimento di Satriano. Una cessione a titolo definitivo. Su di lui ci sono anche club stranieri ma è chiaro che l’Inter guarda principalmente a un suo futuro al Genoa. Detto questo, i nerazzurri sono molto attivi anche sul mercato in prospettiva. L’ultima stagione di Tessmann al Venezia è stata davvero importante. Anche lui ha contribuito con le sue prestazioni alla promozione in serie A e per questo il ds Ausilio si sta muovendo per provare a bloccarlo adesso per il prossimo anno, magari lasciandolo in prestito fino al prossimo giugno. Anche in questo caso l’obiettivo sarebbe quello di mettere nell’operazione una o due contropartite tecniche. Il discorso è avviato si attendono novità.

Anche il Milan sta cercando di stringere il cerchio su alcuni affari. Per quanto riguarda l’attacco si sta lavorando alla questione delle commissioni per Zirkzee, che rimane il primo obiettivo. I rossoneri però non sono intenzionati a fermarsi solo a questa eventuale operazione. Si perché c’è la volontà di aggiungere anche un altro attaccante. E il nome giusto è Broja, di proprietà del Chelsea, già cercato anche in passato. Quindi attenzione a una pista che si potrebbe decisamente scaldare nei prossimi giorni. Il Milan è operativo anche a centrocampo. I riflettori sono puntati su Fofana del Monaco, che tra l’altro ha molti estimatori, tra questi anche il Manchester United. Una possibile alternativa è Wieffer del Feyenoord.


Infine il Napoli, che in questo mercato sarà sicuramente uno dei protagonisti assoluti viste le molte operazioni in ponte. Una di queste riguarda i difensori centrali. Il club azzurro ha bisogno di intervenire anche perché l’acquisto di Natan non è riuscito a colmare la partenza di Kim. L’idea sarebbe quella di prendere due giocatori. In cima alla lista c’è Buongiorno del Torino. Il Napoli vorrebbe fare il grande colpo ma tutto dipenderà dalla richiesta del club granata, al momento intorno ai 45 milioni di euro. Manna sta lavorando forte anche su Hermoso in scadenza di contratto con l’Atletico Madrid. Altro profilo è Rafa Marin, classe 2002, del Real Madrid, nell'ultima stagione in prestito all'Alaves. Per quanto riguarda le fasce i giocatori monitorati sono Spinazzola, Dedic del Salisburgo e Sos dell’Ajax.