Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / inter / Serie A
Zaccagni: "Italia di livello medio? Noi lavoriamo, non è domanda che dobbiamo porci"TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
venerdì 21 giugno 2024, 09:00Serie A
di Raimondo De Magistris
fonte Dal nostro inviato all'Arena AufSchalke di Gelsenkirchen

Zaccagni: "Italia di livello medio? Noi lavoriamo, non è domanda che dobbiamo porci"

L'attaccante della Nazionale Mattia Zaccagni ha analizzato Spagna-Italia 1-0
Mattia Zaccagni, questo 1-0 rischia di lasciare strascichi?
"Ma no, dobbiamo archiviare velocemente questa gara e dal prossimo allenamento pensare velocemente alla partita contro la Croazia che sarà fondamentale".

Il rischio è di iniziare a pensare che questa Italia sia una nazionale di livello medio, non alto
"Noi non dobbiamo pensare a che tipo di Nazionale siamo, ma solo a lavorare giorno dopo giorno. Dobbiamo provare a mettere in campo ciò che ci chiede il mister".


Contro la Spagna avete riscontrati più problemi fisici o mentali?
"Loro sono entrati in gara prima di noi, sono riusciti a palleggiare bene. Forse noi in certe situazioni dovevamo tenere meglio la palla e farla girare meglio, però poi a un certo punto era difficile. Ora dobbiamo lasciarci questa gara alle spalle e pensare alla Croazia, sarà una gara fondamentale per noi".

Razionalmente siamo al punto dove pensavamo di essere, l'Italia si giocherà tutto con la Croazia. Ma si riesce a essere razionali dopo una gara così sofferta e difficile?
"Siamo dei professionisti e il nostro compito è anche questo. Partite come queste sono da archiviare più velocemente rispetto ad altre, sono sicuro mister sarà bravo nel farlo e nel dare il messaggio giusto alla squadra".