HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » inter » Serie A
Cerca
Sondaggio TMW
Politano verso il Napoli, è l'acquisto giusto?
  Sì, dà un'alternativa all'irriconoscibile Callejon dell'ultimo periodo
  No, al Napoli sarebbe servito un giocatore diverso
  No, il campionato azzurro è compromesso, a prescindere dagli arrivi

Juve battuta all'Olimpico dalla Lazio, ma pochi drammi: l'Inter resta a +2

08.12.2019 08:30 di Giovanni Albanese    articolo letto 14696 volte
Fonte: inviato a Torino
Juve battuta all'Olimpico dalla Lazio, ma pochi drammi: l'Inter resta a +2
© foto di www.imagephotoagency.it
Nero. La Juve non riesce più a vincere: dopo il pareggio interno con il Sassuolo, giunge la prima sconfitta stagionale all’Olimpico contro la Lazio. Bianco. La Juve resta seconda in classifica alle spalle dell’Inter, che però guadagna un solo punto e va a più due dai bianconeri. Insomma anche nel momento peggiore della squadra di Sarri, i diretti avversari nella corsa Scudetto sono lì, un paio di lunghezze più avanti: non un distacco notevole.

I bianconeri restano padroni del loro cammino pur inseguendo, adesso. E non hanno tutto da buttare della sfortunata trasferta romana: perché quei primi quarantacinque minuti – conferma Sarri in conferenza stampa – sono tra i migliori della stagione per qualità di palleggio, padronanza di gioco e baricentro.

La Juve si sgretola con l’uscita di scena di Bentancur, tra i più brillanti per adesso. “Un suo stop lungo in questo momento sarebbe un problema” ammette il tecnico, che in queste ore avrà le idee più chiare sulle condizioni dell’uruguaiano. Per uno che conquista, un altro che non riesce proprio a rimettere in asse la sua annata: Emre Can, rimandato dopo i primi (disastrosi) sette minuti a fine primo tempo, è tra i peggiori della Juve nella ripresa.

Quanto al collettivo, banali e pesanti le ingenuità commesse in occasione delle reti subite in fase difensiva. Bella e incisiva, invece, la costruzione in occasione della rete di Cristiano Ronaldo, così come la doppia parata di Szczesny sul calcio di rigore di Immobile. Bisogna recuperare gli acciaccati e avere maggiore cinismo nelle circostanze favorevoli. Per il resto la Juve, pur a marcia ridotta, viaggia ancora in prima classe, a un tiro di schioppo dall’Inter.

TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Inter

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale Inter
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510