Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2020
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports
tmw / inter / Calcio femminile
Il punto sulla A femminile: Juve inarrestabile, Milan sempre più secondo. L'Hellas si salvaTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
martedì 20 aprile 2021 07:45Calcio femminile
di Tommaso Maschio

Il punto sulla A femminile: Juve inarrestabile, Milan sempre più secondo. L'Hellas si salva

Nonostante le assenze di Bonansea e Girelli la Juventus continua la sua corsa verso il titolo piegando la terza forza del campionato e tenendo a distanza il Milan, che vede sempre più vicina una qualificazione alla Women’s Champions League che però potrebbe essere cancellata -come per la Juventus - alla decisione del club di aderire alla Superlega osteggiata dalla UEFA. In coda invece festeggia l’Hellas Verona che raggiunge matematicamente la salvezza con quattro giornate d’anticipo, mentre per la Pink Bari l’impresa si fa sempre più ardua.

Dicevano della Juve che senza le sue due attaccanti migliori, e con Hurtig in giornata d’appannamento, trova in Valentina Cernoia la donna del match. La centrocampista infatti realizza una doppietta contro il Sassuolo terzo, nel finale poi arriverà anche la rete di Maria Alves, e regala alla squadra bianconera la 18^ vittoria in altrettante gare mettendo un altro mattone verso il quarto titolo consecutivo. Il Sassuolo deve così arrendersi dopo aver giocato quasi un tempo alla pari con le ragazze di Guarino e ora dovrà concentrarsi sul mantenimento del terzo posto che potrebbe valere un posto nelle final four di Supercoppa femminile del prossimo anno. Le neroverdi infatti scivolano a -8 dal Milan che vince in scioltezza contro un Napoli che paga a caro prezzo un paio di sbavature del portiere Tasselli. Le prime due reti portano la firma di Bergamaschi e Hasegawa che prima della mezzora indirizzano la gara a favore delle rossonere, poi tocca alle due bomber Dowie e Giacinti firmare il poker definitivo.

Sale anche la Roma che batte nel big match la Fiorentina in rimonta rafforzando così il quarto posto. La giovane Baldi porta avanti dopo una ventina di minuti le viola, ma nella ripresa in tre minuti cambia tutto. Al 66° Giugliano trasforma il calcio di rigore che vale il pari, mentre tre minuti dopo la solita Annamaria Serturini ribalta tutto segnando la rete del definitivo 2-1 per le giallorosse. Dietro di loro sale l’Empoli che batte con un punteggio tennistico una Florentia San Gimignano che fatica nell’ultimo periodo e sta scivolando nella seconda metà della classifica. Una vittoria netta e meritata che vede tanti gol giovani come quelli delle classi 2001 Caloia e Domping (doppietta per l’olandese) e della 2002 Giorgia Miotto autrice di un gol capolavoro fra i più belli, se non il più bello, della giornata. A completare il successo arrivano poi anche i gol di Glionna e Acuti, mentre per le neroverdi toscane va a segno due volte Sofia Cantore che rende un pò meno amara la sconfitta.

A chiudere la giornata le due sfide salvezza: la Pink Bari perde ancora nonostante contro l’Inter passi addirittura in vantaggio con la rete di Debora Novellino nel finale di primo tempo. Un gol che sembrava spezzare una maledizione che dura dalla seconda giornata, ma che invece serve solo a rendere meno amara l’ennesima sconfitta. Nella ripresa infatti Simonetti pareggia i conto all’ora di gioco, mentre dieci minuti dopo arriva il sigillo di Moller. Nell’altra gara l’Hellas Verona si impone in casa del San Marino Academy, che fallisce il sorpasso sul Napoli, grazie a un gol per tempo: la giovane Elena Nichele apre alla mezzora, mentre l’esperta Sardu chiude i giochi regalando la salvezza alle gialloblù.
Serie A femminile, 18^ giornata:
Pink Bari-Inter 1-2 (44° Novellino; 59° Simonetti, 71° Moller)
Fiorentina-Roma 1-2 (21° Baldi; 66° rig. Giugliano, 69° Serturini)
Empoli-Florentia San Gimignano 6-2 (4° Caloia, 25°, 56° Domping, 62° Glionna, 76° Miotto, 89° Acuti; 52°, 66° Cantore)
Milan-Napoli 4-0 (21° Bergamaschi, 24° Hasegawa, 43° Dowie; 52° Giacinti)
Sassuolo - Juventus 0-3 (42° rig, 47° Cernoia; 77° Maria Alves)
San Marino Academy - Verona 0-2 (30° Nichele, 65° Sardu)

Classifica: Juventus 54, Milan 48, Sassuolo 40, Roma 34, Empoli 27, Fiorentina 26, Florentia San Gimignano* 22, Inter 21, Hellas Verona 19, Napoli, San Marino Academy 9, Pink Bari 3

Classifica marcatrici: Girelli (Juventus) 20, Giacinti (Milan) 17, Sabatino (Fiorentina) 12, Dowie (Milan) 11, Pirone (Sassuolo) 9, Dubcova (Sassuolo) 9, Serturini (Roma) 9, Lazaro (Roma) 8, Bugeja (Sassuolo) 8

Highlights 1️⃣8️⃣° Giornata Serie A

Highlights ✨
Rivivi tutti i gol della 1️⃣8️⃣° giornata di Serie A 🎥 ▶️
#SerieAFemminile TIMVISION

Pubblicato da FIGC Calcio Femminile su Lunedì 19 aprile 2021
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000