Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports
tmw / inter / Editoriale
Perché il Napoli adesso può scappare. Al rientro è l’Inter che rischia di più, a vantaggio di Juventus e Milan (se Maignan rimarrà fuori poco). La Roma rischia già di andare fuori, e senza Abraham a TorinoTUTTOmercatoWEB.com
mercoledì 13 ottobre 2021 08:30Editoriale
di Tancredi Palmeri

Perché il Napoli adesso può scappare. Al rientro è l’Inter che rischia di più, a vantaggio di Juventus...

7 partite in 22 giorni. E’ il ciclo che attende le cinque che si giocano lo scudetto - ovvero le prime 4 più la Juventus. Il tempo di 3 giorni e un pisolino tra una partita e l’altra, ma del resto è quello che succede a tutte le squadre di testa quando sono anche in Europa: 4 giornate domenicali, 2 turni Champions, e un turno infrasettimanale, dal 16 ottobre al 7 novembre. E se sono sempre veri gli assunti che tutti devono incontrare tutti e che non esistono partite facili, tuttavia c’è chi rischia molto e chi invece può sfruttare il break.
Il maggior favorito da questo turno di 7 è il Napoli, che addirittura può allungare il vantaggio in classifica. Incontrerà di seguito (in maiuscolo le squadre in trasferta): Torino-Legia-ROMA-Bologna-SALERNITANA-LEGIA-Verona. Quattro partite in casa su 7, una trasferta facile tecnicamente e logisticamente a Salerno, e altri impegni alla portata. Rischia invece di staccarsi dalla testa l’Inter: LAZIO-Sheriff-Juventus-EMPOLI-Udinese-SHERIFF-MILAN: al di là degli impegni Champions ormai tutti capitali vista la situazione di classifica, la difficoltà maggiore è che in 5 giornate di campionato incontrerà ben 3 delle altre 6 sorelle, con inizio terribile con Lazio in trasferta e Juventus a distanza di 8 giorni, ma con in mezzo la partita europea. Proprio la Juve ha terreno per recuperare svantaggio: Roma-ZENIT-INTER-Sassuolo-VERONA-Zenit-Fiorentina: inizio impervio dove sarà dunque fondamentale aver recuperato bene Dybala, ma poi il finale permette anche una certa rotazione (anche se ovviamente i bianconeri sono nella situazione di non potersi permettere più esitazioni).
Sarebbe nella stessa situazione il Milan: Verona-PORTO-BOLOGNA-Torino-ROMA-Porto-Inter: impegnativo ma ben distribuito, con inizio più abbordabile e un’ultima settimana in apnea. Se non fosse che la situazione è ben peggiorata con l’assenza di Maignan: sarà fuori come minimo due settimane, è possibile rientri dopo la sosta di novembre, è arrivato nel frattempo Mirante, ma certo il portiere francese già dava tranquillità al reparto.
Chi sta peggio di tutte è la Roma: non ha solo già sparso per strada punti preziosi; non ha solo il calendario più difficile come l’Inter, con in serie JUVENTUS-BODOE-Napoli-CAGLIARI-Milan-Bodoe-VENEZIA; ma adesso trattiene anche il fiato per l’infortunio muscolare di Abraham, che è uscito anzitempo da Wembley zoppicando al 92’, dopo però essere entrato solo un quarto d’ora prima. La Roma è a un passo dallo scivolare via con un calendario che in 3 settimane è una pistola carica puntata contro: la rapidità di Abraham sarebbe necessaria per schivare le pallottole…
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000