Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / inter / Serie A
TMW RADIO - Impallomeni: "Inter, ora sei punti per Inzaghi o accadrà qualcosa di inaspettato"TUTTOmercatoWEB.com
mercoledì 9 novembre 2022, 06:16Serie A
di TMWRadio Redazione
tmwradio

Impallomeni: "Inter, ora sei punti per Inzaghi o accadrà qualcosa di inaspettato"


Ospiti: Ferrari:" 11- dalla vetta, Inzaghi peggio di De Boer, in futuro cambiare tecnico." Impallomeni:" Marotta ha lanciato un messaggio, prossime due partite obbligo 6PT" Braglia:" Alla Juve tornerà Marotta. Inter e Juve non rimontano." Capua: " Inzaghi in sospeso. Allegri meglio di Mourinho." - Maracanà con Marco Piccari
A Maracanà, nel pomeriggio di TMW Radio, l'ex calciatore e giornalista Stefano Impallomeni ha parlato dei temi del giorno.

Inter, Inzaghi in discussione. Che ne pensa?
"Non so cosa abbia in testa Marotta, ma le sue parole sono state chiare. Ha parlato di riflessione. Se perde ora due partite che facciamo? Se vince limita i danni. Bisogna analizzare i motivi di questo flop. Marotta è uno dei dirigenti migliori in circolazione e ha ragione che serve una riflessione profonda. Servono sei punti in queste due gare, altrimenti non so se virano subito su altro. Gli esoneri sono sempre un fallimento, non lo auguro a lui e all'Inter, ma siamo a ridosso di un qualcosa di inaspettato. Io l'avevo messa tra le favorite per lo Scudetto".

Napoli, tutti si sentono coinvolti nel progetto. E' questo il segreto?
"Deve temere questa pausa, è un'incognita per tutti il Mondiale di mezzo che spezza il campionato. Non è facile. Fin dall'inizio abbiamo detto che ci sarebbero stati due campionati e finora Spalletti è stato straordinario, si è preso un vantaggio sugli altri e vedremo come lo gestirà nella seconda parte. A gennaio si ripartirà con Inter-Napoli. Dovesse ripartire l'Inter con una vittoria, potrebbe essere una piccola crepa. Ma quest'anno Spalletti ha già vissuto momenti delicati, con Lecce e Spezia, ma sa gestire certi impegni ora con la testa giusta".

Manca la mentalità dell'Inter?
"Se togliamo il Napoli dominante, cosa avremmo detto delle altre? Che è un campionato apertissimo. Non eravamo più abituati a vedere certi domini. All'Inter manca la continuità, come anche per Juve e altre. E' il Napoli che sta alterando le nostre valutazioni".