Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / juventus / Editoriale
La Juve costruita per vincere subito: mettetevi comodi, inizia il mercato!
giovedì 30 giugno 2022, 00:00Editoriale
di Andrea Di Lella
per Bianconeranews.it

La Juve costruita per vincere subito: mettetevi comodi, inizia il mercato!

Manca sempre meno all’inizio del prossimo calciomercato che inizia domani, 1° luglio per concludersi il 1° settembre.

E c’è sempre meno tempo per l’inizio del campionato, con la prima giornata fissata nel fine settimana della prossima metà di agosto.

Rumors, indiscrezioni, “colpi” improponibili e giocatori per i quali manca solamente l’annuncio (Pogba e Di Maria).

Appassionati e tifosi scalpitano, vogliono avere notizie sempre fresche ed aggiornate - qui potrei aprire un lungo capitolo su come alcuni media, giornalisti e insider prendano letteralmente in giro i tifosi - e tra chi è contento di questo nuovo corso della Juventus e chi è critico nei confronti dei bianconeri, i giocatori si godono gli ultimi giorni di vacanza prima di ritrovarsi per il ritiro.

Difficilmente la rosa della Juve sarà al completo per il 4 luglio, primo giorno di ritrovo ma la dirigenza sta lavorando sia in entrata che in uscita per fare in modo di avere una squadra pronta fin dalle prime giornate per competere ad alti livelli e, possibilmente, tornare a vincere subito .

Oltre agli acquisti quasi completati ed altri che ancora dovranno arrivare, ci saranno inevitabilmente anche delle cessioni, sperando siano il meno dolorose possibili ma che potranno consegnare quel “tesoretto” (CLICCA QUI) che potrebbe permettere alla Juventus di avere quella liquidità per poter effettuare dei colpi di una certa importanza.

Tiene banco il “caso” De Ligt che, per chi segue la mia rubrica il giovedì su Radio Bianconera ed il venerdì su questo sito, tanto caso non è avendo elencato la situazione e lo scenario fin dallo scorso 11 marzo (CLICCA QUI).

In generale, dal mio punto di vista, non sono le uscite che dovrebbero eventualmente preoccupare ma con quale giocatore si andrebbe eventualmente a sostituire la partenza del calciatore.

Dobbiamo considerare, inoltre, che molte squadre hanno varie esigenze economiche per “sistemare” il bilancio societario che si chiude proprio oggi (30 giugno) e, quindi, molte trattative che all’apparenza possono apparire bloccate, sono in stand by in attesa di riprendere le negoziazioni nelle prossime settimane.

Un ultimo, piccolo, suggerimento ad appassionati e tifosi bianconeri: il mercato che inizierà ufficialmente domani farà comprendere che tipo di intenzioni avrà la Juve relative al progetto tecnico presente e futuro.

Mettetevi comodi perché, se le premesse (per ora) sono Pogba e Di Maria, credo che rischierete di divertirvi molto…