Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / juventus / Calciomercato
Marchetti su Tmw: "Dopo il Lukaku Day, il mercato si deve muovere in uscita"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
giovedì 30 giugno 2022, 10:53Calciomercato
di Giulia Borletto
per Bianconeranews.it

Marchetti su Tmw: "Dopo il Lukaku Day, il mercato si deve muovere in uscita"

"È stato il Lukaku day, senza dubbio. Il giorno del ritorno, delle visite mediche, del bagno di folla. Dei video sulla terrazza della sede dell’Inter, della chiacchierata con il presidente Zhang. Dei sorrisi larghi così come se davvero si fosse ritornati a casa. E’ stato bello vedere le immagini di entusiasmo intorno al gigante nerazzurro, bello toccare con mano l’entusiasmo che il mercato può generare. Anche se per primo Lukaku sa che una parte della tifoseria va convinta ulteriormente con le prestazioni sul campo: nel frattempo lui ha dimostrato quanto la forza di volontà possa essere determinante anche nelle trattative (unita naturalmente alla diplomazia fra le due società tenuta dai dirigenti nerazzurri e dal suo avvocato). Lukaku ha un po’ oscurato l’altro arrivo in casa nerazzurra: Asllani che arriva in prestito dall’Empoli. Sorriso stampato in faccia, espressione furba. Trovarsi in mezzo a un bagno di folla (che naturalmente - non ce ne voglia - era lì per Lukaku più che per lui) gli ha fatto assaggiare cosa significa essere sbarcato all’Inter.

Sul fronte cessioni per il momento nessuna novità sul discorso Skriniar-PSG, così come sul discorso Chelsea, che continua a puntare anche De Ligt (la Juventus eventualmente sarebbe pronta a intervenire sul mercato e le prime idee sarebbero Bremer del Toro, Gabriel dell’Arsenal e Kimbempe del PSG) e che ha messo nel mirino anche Koulibaly del Napoli".