Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / juventus / Primo piano
Vlahovic torna a sorridere grazie agli assist di Di MariaTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
martedì 16 agosto 2022, 11:58Primo piano
di Quintiliano Giampietro
per Bianconeranews.it

Vlahovic torna a sorridere grazie agli assist di Di Maria

Vlahovic ritrova il gol, ringrazia Di Maria e allontana qualche fantasma che si stava avvicinando per un pre campionato poco esaltante. Alla prima gara ufficiale, Dusan risponde presente e colpisce due volte. La prima trasformando un rigore da lui stesso procurato, l'altra con un assist del Fideo. Come all'esordio nella passata stagione, il serbo mette subito la sua firma. Dopo un inizio un po' a rilento in cui spreca due occasioni, il centravanti bianconero inverte la tendenza e ritrova la gioia della rete. La condizione fisica non è ancora al top per via degli strascichi legati alla pubalgia, come conferma lo stesso giocatore. La presenza di Di Maria esalta le sue caratteristiche. Ne è convinto anche Allegri e sull'argomento, il diretto interessato dice: “Sensazione incredibile giocare con lui, prestazione straordinaria. Lo ringrazio per l'assist e spero di riceverne altri. Credo che funzioneremo bene insieme”.

In attesa che Kostic possa giocare da titolare. Il connazionale serbo è un altro uomo assist, Vlahovic lo conosce bene perché giocano insieme in Nazionale. Da quando veste la maglia bianconera, l'ex giocatore della Fiorentina ha messo a segno 10 gol. Solo Lautaro e Immobile hanno fatto meglio di lui in questo periodo, considerando tutte le competizioni e chi ha militato solo in squadre di Serie A. La squadra che sta costruendo Allegri è finalizzata ad esaltare le sue caratteristiche, un 4-3-3 grazie al quale potranno arrivare cross dalle fasce e le verticalizzazioni dei centrocampisti. Poi spetterà a Vlahovic finalizzare. Allegri non lo vorrebbe capocannoniere perchè chi vince la classifica marcatori non conquista lo Scudetto. Nessun problema dice Dusan:  “Qui l'unica cosa che conta è la squadra, giustamente non mi lamenterei se la Juventus vincesse lo Scudetto e io non arrivassi primo tra i bomber. Se dovessi scegliere, rinuncerei al titolo personale e prenderei il tricolore”. Chiaro?