Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / juventus / Primo piano
Caro Rocchi le parole su Juve-Salernitana certificano il fallimento del VarTUTTOmercatoWEB.com
giovedì 29 settembre 2022, 10:15Primo piano
di Quintiliano Giampietro
per Bianconeranews.it

Caro Rocchi le parole su Juve-Salernitana certificano il fallimento del Var

Juve-Salernitana sembrava ormai in archivio, invece sull'argomento torna Rocchi riaccendendo il fuoco delle polemiche. Il designatore della Serie A ammette l'errore, ma allo stesso tempo assolve la squadra arbitrale: “Fummo accusati di non aver usato una videocamera, ma non l'avevamo. Non potevo crocifiggere Var e Avar per un episodio del quale non avevamo immagini. Se ce l'avessimo avute, probabilmente il risultato sarebbe stato diverso”. Caro Rocchi, senza alcun dubbio la Juve avrebbe portato a casa la vittoria perché il gol ingiustamente annullato a Milik arrivò a pochi secondi dal fischio finale e la Salernitana non avrebbe avuto il tempo di pareggiare. Peraltro oltre al danno la beffa perché il polacco nell'esultare si tolse la maglia e fu espulso, saltando poi la gara con il Monza, come del resto Cuadrado, cui fu mostrato il rosso per le proteste nella rissa finale. Stessa sorte per Allegri.

Non essere in possesso di alcune immagini è cosa grave. Rispetto al caso specifico, però, Rocchi dovrebbe spiegare perché nel dubbio (?) perché il Var sia intervenuto invece di confermare le decisioni di arbitro e guardalinee (posizionato meglio di chiunque nel vedere Candreva che teneva tutti in gioco) di assegnare giustamente la rete. Non lo sapremo mai. Il designatore è consapevole di quanto accaduto e assicura: "E' un episodio che non ricapiterà più. Nel nostro comunicato post gara che fu travisato, noi non parlammo della bontà della decisione di annullare il gol. In futuro si saranno strumenti che ci potranno dare una mano". Nessuna crocifissione per carità, ma se è stato riscontrato l'errore perché arbitro e Var non furono fermati? Altro quesito che rimarrà inevaso. Comunque sia, la Juve ha due punti in meno in classifica e nessuno potrà mai restituirglieli. E se la lotta scudetto si decidesse proprio per due punti?