Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / juventus / Primo piano
Mercato Juve, (ri)spunta l'idea Sancho: Giuntoli lo vorrebbe in prestito come a gennaio...TUTTO mercato WEB
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
sabato 15 giugno 2024, 08:15Primo piano
di Matteo Barile
per Bianconeranews.it

Mercato Juve, (ri)spunta l'idea Sancho: Giuntoli lo vorrebbe in prestito come a gennaio...

Il fantasista inglese può costituire un'alternativa a Greenwood: la Juventus tenta l'affondo e spera che nessun club lo ingaggi a titolo definitivo

I dialoghi di mercato che la Juve sta intrattenendo con il Manchester United non si fermano solo a Mason Greenwood. L'edizione odierna de La Gazzetta dello Sport evidenzia che Madama sta mettendo nel mirino un altro esubero dei Red Devils: ogni riferimento verte su Jadon Sancho. Dopo essersi rilanciato con il Borussia Dortmund nella seconda parte della scorsa stagione, il fantasista inglese è tornato a essere un nome spendibile per una grande europea. La Juventus è la squadra che ha manifestato più concretamente un interesse. Il Football Director bianconero, Cristiano Giuntoli vorrebbe portarlo a Torino con la formula del prestito con parte dell'ingaggio riconosciuto dal Manchester United: sarebbe improponibile, infatti, per la Vecchia Signora accollarsi uno stipendio da 8,5 milioni di euro. Prendere il classe 2000 è un pallino che Madama coltiva da mesi: Giuntoli lo avrebbe voluto già a gennaio e aveva strappato anche il sì del giocatore e del club inglese.

Chi ha bloccato tutto, però, è stato Massimiliano Allegri. L'ex allenatore bianconero non era convinto dall'idea di cambiare l'assetto tattico di una squadra, che lottava per lo scudetto fino a inizio febbraio. Ora le cose sono cambiate. Allegri non c'è più e la Juventus ha bisogno di qualità negli ultimi metri del campo. Specie sulle fasce. Il nome di Greenwood rimane sempre uno dei desideri della Vecchia Signora, ma non è più così in cima alla lista: i 50 milioni che servono per strapparlo agli inglesi e il suo pregresso extra campo stanno facendo tentennare parecchio i bianconeri.