Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaBresciaCagliariFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpalTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoCasertanaCataniaCatanzaroCesenaChievoFidelis AndriaGiana ErminioJuve StabiaLatinaLivornoNocerinaPalermoPerugiaPescaraPisaPordenonePotenzaRegginaSalernitanaSienaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
tmw / juventus / Calciomercato
Sacchi: "Juve, per vincere in Europa sarà necessario un gruppo motivato con qualità e gioco. Sarri deve..."TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Chiara Biondini
venerdì 28 febbraio 2020 14:20Calciomercato
di Rosa Doro
per Tuttojuve.com

Sacchi: "Juve, per vincere in Europa sarà necessario un gruppo motivato con qualità e gioco. Sarri deve..."...

Nella sua analisi per La Gazzetta dello Sport, Arrigo Sacchi ha provato a capire il momento della Juventus, reduce dal ko in Champions: "I bianconeri hanno perso a Lione dopo un primo tempo da dimenticare. All’inizio un mix di presunzione e superficialità, poi di paura e confusione. I ragazzi di Garcia, che sono settimi in campionato, temevano i presunti campioni juventini, ma dopo pochi minuti il loro atteggiamento è cambiato, vedendo un avversario assai poco temibile. I francesi hanno iniziato a giocare a ritmi elevati e in velocità, accelerando e mettendo subito in difficoltà i bianconeri. Hanno colpito una traversa, hanno segnato un gol con estrema facilità. La Juventus non stava giocando da squadra e tantomeno con lo spirito di gruppo, che in Europa è ancora più fondamentale. In fase di attacco c’era un possesso fine a se stesso: blando, con scarse tempistiche e velocità. I passaggi erano lenti, gli smarcamenti praticamente nulli e le distanze tra il fornitore e il ricevente eccessive. La sincronizzazione e l’agonismo erano carenti così come l’intensità e i sincronismi. Non c’era coordinazione tra i centrocampisti e gli attaccanti. In fase di non possesso le cose non andavano meglio: i francesi sfuggivano facilmente a un pressing portato male e con scarsa convinzione. I bianconeri erano troppo lunghi e larghi, così arrivavano in ritardo le scalate e il pressing.

Purtroppo gli juventini sono stati un gruppo poco organico e ordinato. Nel secondo tempo le cose sono migliorate nell’impegno, nell’ intensità e nell’aggressività. L’entrata di Ramsey e Higuain, lo spostamento di Dybala sulla fascia destra e il calo degli avversari hanno permesso ai bianconeri di avere finalmente il dominio. Le sconfitte a volte aiutano nel ritrovare motivazioni e modestia, speriamo sia così. Per vincere in Europa sarà importante ritrovare un gruppo supermotivato e grintoso com’era nel recente passato, aggiungendoci la qualità di gioco e l’armonia. Sarri ha dimostrato negli anni di essere un grande allenatore e stratega, abbia fiducia nelle sue idee e non guardi in faccia a nessuno. Solo così la Juventus potrà coronare il sogno della Champions. In bocca al lupo!". 

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000