Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports
tmw / juventus / Primo piano
JUVE, LA DISCESA DOPO UNA PARTENZA...TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
lunedì 29 novembre 2021, 06:45Primo piano
di Massimo Pavan
per Tuttojuve.com

JUVE, LA DISCESA DOPO UNA PARTENZA...

C'è un episodio che segna probabilmente l'inizio della fine in casa bianconera, vale a dire la partenza di Beppe Marotta nel 2018.  Una partenza dovuta alle divergenze di mercato di quella stagione, una partenza dolorosa che ha poi visto la promozione di Fabio Paratici e il nuovo corso dirigenzia.

Con il senno di poi quella partenza è stata una scelta totalmente fallimentare. I motivi? Chiari, Fabio Paratici è un grandissimo ds e uomo mercato ma non era un Ad, vale a dire un manager a tutto tondo, come lo era ed è Beppe Marotta. La scelta fu sbagliata, siamo sicuri che se Marotta fosse ancora a Torino, magari la Juventus non avrebbe continuato a vincere, ma sicuramente avrebbe un ordine societario migliore di quello attuale.

Andrea Agnelli va solo ringraziato per i nove scudetti consecutivi e l'incredibile serie di vittorie ottenute, ma questa società oggi come oggi ha difetti societari che partono dal vertice. Manca una leadership sul mercato, che sappia scegliere i giocatori e che sappia mettere eventualmente fuori dal progetto quelli che non sono all'altezza.

Le scelte dopo la partenza di Beppe Marotta, che probabilmente non era convintissimo dell'affare Ronaldo, sono state negli anni successivi una serie di errori, a partire da Ramsey e Rabiot, due giocatori strapagati sul contratto ma inutili per il progetto tecnico, fino ad arrivare ad altri acquisti costosi ma non sempre redditizi.

La mancanza di un Ad si fa sentire, purtroppo Arrivabene, non sembra così esperto nel mondo del pallone, dal momento del suo arrivo non abbiamo mai sentito una dichiarazione che possa rassicurare l'ambiente, aspettiamo a dare giudizi ma non ci sembra un esperto di questo mondo. Oggi come oggi, Inter e Milan, sembrano strutturate meglio. Se la Juventus vuole riprendere la strada maestra forse deve ripartire proprio dalla struttura societaria e ricreare un gruppo di lavoro simile a quello realizzato nella prima stagione juventina.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2022 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000