Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCesenaFrosinoneLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / juventus / L'Avversario
QUI MILAN - Pioli: "Servirà prestazione di alto livello contro i bianconeri"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
sabato 22 gennaio 2022, 14:45L'Avversario
di Veronica Mandalà
per Tuttojuve.com

QUI MILAN - Pioli: "Servirà prestazione di alto livello contro i bianconeri"

Il tecnico del Milan, Stefano Pioli, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia dell'importante gara contro la Juventus. Queste le sue dichiarazioni.

Per la quarta partita di fila partiamo davanti alla Juventus: è un aspetto che testimonia il lavoro svolto sin qui?
"Che la nostra classifica sia buona è evidente, come è altrettanto evidente che la Juve sia partita non bene ma che ora affrontiamo in un momento di ottima forma. Non sarà sufficiente domani una prestazione normale, ma servirà una prestazione di livello alto e ne abbiamo la capacità".

È una partita da Milan, diversa dalle altre?
"Bivio e svolta lo usate spesso voi: è una partita importante. Non sarà ancora decisiva, ma è importante perché la Juve è imbattuta da 8-9 partite e sta recuperando punti. Riuscire a vincere domani sarebbe molto importanti per la nostra classifica".

Come stanno coloro che sono rientrati?
"Sono tre rientri importanti Calabria, Romagnoli e Bennacer: stanno bene e sono tutti a disposizione. Ibra sta bene ed è pronto, come tutti noi".

Si ritrova nelle parole che Theo le ha dedicato?
"Fa parte del ruolo dell'allenatore seguire i giocatori, soprattutto i giovani, facendoli lavorare con grande attenzione e grande entusiasmo".

La stuzzica l'idea di arretrare Ibra nel ruolo di trequartista?
"No, non ora e non ad inizio partita, abbiamo i nostri equilibri. Poi a partita in corso può essere una soluzione".

Che tipo di problema ha Brahim Diaz?
"Ha avuto un calo di condizione prima, ora ha la gambetta bella fresca e pimpante come ad inizio stagione. Non sempre è stato decisivo nelle ultime partite con la palla, ma lo è stato con i movimenti. Le sue prestazioni sono in crescendo, ma da lui mi aspetto chiaramente giocate decisive".

Quali sono le qualità con cui il Milan può superare Inter e Juve?
"Abbiamo tante qualità, soprattutto a livello tecnico e di mentalità; giochiamo con grande energia e vitalità. Poi ci sono delle difficoltà, ma che si possono superare se si gioca da squadra".

Siete ancora in fase di monitoraggio per quanto riguarda il nuovo difensore?
"Non è una partita che ci fa cambiare le valutazioni sui nostri giocatori, ma è altrettanto vero che se ci sarà la possibilità di migliorare l'organico lo faremo. Ad oggi non ci sono novità, ciò che conta è la partita di domani".

L'atteggiamento dirigenziale della Juve, simile a quello del Milan, è un bene per il campionato?
"È un momento duro per i club, per colpa della pandemia. Con la riduzione degli spettatori la società ha perso tanto. Ogni club fa i conti nelle proprie tasche, ha la propria programmazione. Il nostro club ha le idee chiare: stiamo sviluppando un progetto su giocatori di potenziale e su alcuni già maturi, augurandoci di tornare il prima possibile a competere per vincere. Siamo tornati competitivi da due anni, ma ci manca lo step finale. Le idee sono queste: sono molto chiare e giuste per il momento che stiamo vivendo".

Ibra non segna a San Siro da settembre: c'è un motivo tattico?
"Ha avuto le sue occasioni e non è riuscito a sfruttarle. Domani non avrà 10 occasioni, ma credo che potrà essere determinante".

Crede che l'arbitro potrà scendere in campo in maniera poco serena domani?
"No, non deve succedere questo. Domani è un'altra partita e si parte da 0-0. L'arbitro dovrà cercare di arbitrare nel modo migliore possibili, con grande serietà, capacità e serenità".

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2022 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000