Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
tmw / juventus / Primo piano
QUAGLIARELLA: "Con la Roma vogliamo vincere. Scudetto? Ce la giochiamo con tutti. Io traditore? Il Napoli mi aveva già venduto in Russia"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di ALBERTO LINGRIA
venerdì 12 novembre 2010 11:40Primo piano
di Redazione TuttoJuve
per Tuttojuve.com

QUAGLIARELLA: "Con la Roma vogliamo vincere. Scudetto? Ce la giochiamo con tutti. Io traditore? Il Napoli...

In questo primo scorcio di stagione Fabio Quagliarella si è travestito da bomber, realizzando ben sei reti in dieci partite di campionato. Un bottino davvero niente male per una seconda punta. L'attaccante di Castellammare di Stabia ha parlato del suo momento magico e di tanti altri temi in una lunga intervista rilasciata a "La Gazzetta dello Sport". Ecco i passaggi principali:

"CON LA ROMA VOGLIAMO VINCERE" - "Juve-Roma primo vero spartiacque della stagione? E’ presto per ogni giudizio. Diciamo che è la gara più bella della giornata assieme al derby di Milano. Vogliamo vincere per rientrare subito nelle zone altissime, però i conti si fanno solo fra qualche mese".

"SCUDETTO? POSSIAMO GIOCARCELA CON TUTTI" - "Juve da scudetto? Possiamo giocarcela con chiunque, questo è certo. E se a marzo saremo sempre là davanti ci divertiremo...".

"LA ROMA E' UNA GRANDE SQUADRA" - "La Roma è tornata ai suoi livelli. Non ne ho mai dubitato, è una grande squadra, con giocatori di altissimo livello, come De Rossi, Borriello, Totti e Vucinic".

"A BRESCIA UN'OCCASIONE PERSA" - "A Brescia un'occasione persa? In un certo sì, una volta in vantaggio avremmo dovuto gestire meglio la partita. Però, non è semplice tenere duro con tanti infortuni. Senza ricambi, alla lunga paghi stanchezza e stress, è inevitabile".

"GRAZIE DELNERI" - I complimenti di Delneri? Belle parole, lo ringrazio, ogni giorno mi dimostra coi fatti di apprezzare il mio gioco. Con lui non ci sono storie: gioca chi sta meglio. A me viene naturale farmi il c... per la squadra, correre, lavorare come un matto. Non sempre però questo viene apprezzato dalla critica, soprattutto quando mi succede di sbagliare gol magari perché poco lucido".

IL PARAGONE CON RAVANELLI - "Mi paragonana a Ravanelli? Mi basterebbe fare la metà di ciò che ha fatto Ravanelli in carriera".

"SI, OGGI MI SENTO IMPORTANTE PER QUESTA JUVE" - "Se sento di essermi preso la Juventus? Oggi mi sento importante per questa squadra. Ho avuto qualche problema all’inizio, sono arrivato tardi per il Mondiale e io ho bisogno di essere al massimo fisicamente per dare il meglio".

IL RUOLO - "Dove mi piace giocare? Gioco dove serve al mister e alla squadra, questo prima di tutto. In ogni modo, sono una seconda punta, non mi piace giocare spalle alla porta, preferisco essere nel vivo dell’azione, partire da più lontano".

"A NAPOLI PASSO PER TRADITORE? LORO MI AVEVANO GIA' VENDUTO IN RUSSIA" - "A Napoli sono passato per traditore? Lasciamo stare. Cosa mi ha ferito di più di questa vicenda? Alcune fesserie date per vere. Hanno per esempio detto che me ne andavo perché non sopportavo la concorrenza. Ma secondo voi uno che ha paura della concorrenza va alla Juventus? Hanno poi tirato in ballo i soldi. Ebbene, io guadagno la stessa cifra di Napoli, con la differenza che qui mi pago la casa e pure i ristoranti, visto che vivo da solo e non so cucinare (sorride). E comunque qualche settimana prima era di fatto stato il Napoli a vendermi... in Russia. La cosa che più mi manca di Napoli? Il mare. La cosa che più mi piace di Torino? La tranquillità. Che sensazioni mi dà il Napoli lassù? Mi fa piacere, gli auguro di arrivare anche più in alto, ma sempre dietro alla Juve".


"LA JUVE HA UN GRUPPO MOLTO FORTE. DELNERI CAPACE, SINCERO E CORRETTO" - "Le qualità migliori di questa Juve? Umiltà, voglia di sacrificarsi e un gruppo forte, molto forte. Merito di Delneri? Il mister sa cosa dice, sa farsi seguire dalla squadra, è un tecnico capace e un uomo sincero e corretto".

"PENSO SEMPRE ALLA NAZIONALE. PRANDELLI MI CONOSCE. GRAZIE LIPPI" - "Se penso alla Nazionale? Ci penso, eccome. Prandelli mi conosce bene e io credo di poter dare ancora molto. Dopo il Sudafrica mi è rimasto l’amaro in bocca, ma ringrazierò sempre Marcello Lippi per avermi regalato un Mondiale".

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000