Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports
tmw / juventus / Serie A
ESCLUSIVA TMW - Gugnali (ex vice Argentina): "Messi merita il Pallone d'Oro. È il migliore al Mondo"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
lunedì 29 novembre 2021, 19:38Serie A
di Andrea Losapio
esclusiva

Gugnali (ex vice Argentina): "Messi merita il Pallone d'Oro. È il migliore al Mondo"

"Messi vincerà il Pallone d'Oro perché è il migliore del Mondo". A dirlo è Claudio Gugnali, ex vice di Alejandro Sabella con la Nazionale Argentina, che ha allenato la Pulce nel corso degli anni. "Penso che ci sia molto equilibrio per questa edizione, ma credo che ogni anno che passa lui riesce a scovare un nuovo modo per fare vedere la propria superiorità, in ogni partita. Mi pare stia arrivando a essere il migliore di sempre. Lui lotta per questo ed è un grande merito, non perde mai l'appetito, non si arrende mai, arriva agli obiettivi. E questa è la distinzione con gli altri".

Merito della Copa America?
"Beh, ha aiutato a vincere la Copa America, ora sta giocando un grande girone eliminatorio, a quattro partite dalla fine la Seleccion è già al prossimo Mondiale. Tutti attendono Messi in Qatar, probabilmente sarà il suo ultimo. E il cammino con la Nazionale lo ha aiutato per, eventualmente, vincere il Pallone d'Oro".

Però al Paris Saint Germain...
"Nei giorni scorsi ero a Parigi, abbiamo parlato molto, si sta adattando a una squadra con molte figure importanti. Senti dire che alle volte i calciatori argentini sono in soggezione con Messi, perché provoca pressione. Al PSG può essere lo stesso, con Mbappé, Neymar, Verratti, Paredes, Marquinhos, Di Maria, ne hanno moltissimi. Leo è il migliore al mondo, ma anche gli altri sono fortissimi. Vedremo quando il PSG sarà più squadra, ora è molto verticale e vertiginosa, la palla va dritta agli attaccanti".

Colpa di Pochettino?
"No, anche lui è molto bravo e ho ottimi rapporti. Si deve adattare a una squadra con così tanti campioni. Da fuori è facile vedendo i nomi, ma anche lì vanno prese decisioni, non sempre facili".

Quindi Messi e basta, niente Lewandowski o Jorginho?
"No, anche loro hanno grandi meriti. Hanno raggiunto obiettivi, vittorie, Lewandowski è un grandissimo giocatore, ha fatto un 2020 bellissimo. Però non penso a nient'altro che a Messi, avendoci lavorato insieme. Poi il mio voto non è totalmente imparziale per il sentimento che provo nei suoi confronti, me lo ricordo piangere dopo la finale in Brasile, quella scena mi marcò a fuoco. Per noi argentini è fantastica, prima era Maradona, adesso è Messi. È un onore per noi".
Messi el major? Loro hanno fatto un grande merito, tra vittorie, anche Lewandowski, grandissimo giocatore, grande attaccante, ha fatto un 2020 bellissimo, però non posso pensare ad altro che Messi, avendo lavorato con lui con Messi è molto difficile. Il mio voto non è totalmente imparziale per il sentimento che ho per il mio capitano. Il momento è stato Maradona, poi ora è Messi, è un onore per noi".
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2022 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000