Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCesenaFrosinoneLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / juventus / Serie A
Juve, la Coppa Italia obiettivo stagionale. E con la Samp tocca a Kaio JorgeTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
martedì 18 gennaio 2022, 06:45Serie A
di Simone Dinoi

Juve, la Coppa Italia obiettivo stagionale. E con la Samp tocca a Kaio Jorge

Tra il campo e il mercato, con la testa sull’obiettivo Coppa Italia che, in una stagione complicata come questa, può portare alla Juventus un trofeo in stagione. Centrare i quarti di finale e avere la meglio di una Sampdoria nel bel mezzo di una rivoluzione tecnica ma in attesa ancora di conoscere, ufficialmente, il suo nuovo allenatore. Massimiliano Allegri, che sarà assente in panchina causa squalifica lasciando spazio al suo vice Marco Landucci, ha chiesto ai suoi massima attenzione: “La Coppa Italia conta tantissimo perché è un obiettivo. All’inizio non interessa a nessuno, poi quando inizi a giocare i quarti di finale e la semifinale interessa a tutti. A noi deve interessare da domani. Veniamo da partite ravvicinate intense, bisogna fare un ultimo sforzo perché poi avremo cinque giorni per preparare il grande match di San Siro”.

Difesa decimata, De Winter verso la seconda dall’inizio.
Juventus che arriva alla sfida con la Sampdoria con qualche acciacco e un paio di squalificati (De Ligt e Kean) che complicano leggermente la scelta degli undici nella gara secca dell’Allianz Stadium. “Di rotazioni ce ne saranno, - ha raccontato il tecnico livornese, - dietro De Ligt è squalificato, Chiellini è a mezzo servizio e Bonucci non c’è. Bisogna stare bene in campo nella fase difensiva come squadra visto che abbiamo solo un centrale a disposizione, bisogna darsi una mano”. L’unico centrale è quel Daniele Rugani, diventato un perno della difesa nelle ultime settimane dopo i primi mesi passati nel dimenticatoio. Così al suo fianco si spalancano le porte per Koni De Winter, tuttofare belga classe 2002, già visto in Champions League (due presenze, titolare col Malmo) e molto apprezzato da Allegri. Dopo il paio di uscite da terzino, stasera si sposterà in mezzo. Ormai in pianta stabile con la prima squadra, la società bianconera non ha preso in considerazione i (tanti) interessamenti arrivati nelle ultime settimane.

Kaio Jorge vede la prima da titolare.
Spazio a Perin tra i pali, Arthur ancora titolare e il ritorno di Morata dall’inizio alla guida del reparto offensivo. Verso la panchina Dybala per una gestione fisica verso il big match di domenica contro il Milan, davanti, al fianco dello spagnolo, può toccare a Kaio Jorge vestirà per la prima volta in carriera la casacca da titolare della Juventus. L’attaccante del 2002 prelevato in estate dal Santos finora ha collezionato una manciata di minuti suddivisi in nove presenze, solo un paio da più di dieci giri d’orologio: la mezz’ora col Sassuolo e l’ora di Venezia. Questa sera può arrivare la sua occasione per provare a convincere Allegri a dargli maggiore fiducia nei mesi a venire.
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2022 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000