Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / juventus / Serie A
Juventus, da Pogba a Kean: le 10 cessioni più remunerative dell'era Andrea AgnelliTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
martedì 29 novembre 2022, 14:53Serie A
di Ivan Cardia

Juventus, da Pogba a Kean: le 10 cessioni più remunerative dell'era Andrea Agnelli

Spese pazze, ma anche tante grandi cessioni. I dodici anni di Andrea Agnelli alla Juventus sono stati caratterizzati anche da affari in uscita eccellenti. Scopriamo i 10 più remunerativi.

1. Paul Pogba - 105 milioni. Arrivato a zero, tornato all’Old Trafford per diventare la cessione più ricca nella storia della Juve. Annata 2016/17: molti sperano che siano maturi i tempi per un nuovo viaggio Manchester-Torino.

2. Matthijs De Ligt - 67 milioni. È partito per meno di quanto è stato pagato, pur evitando minusvalenze. Doveva essere l'uomo nuovo delle difesa bianconera, qualcuno ironizza ancora su basket e volley.

3. Joao Cancelo - 65 milioni. Una sola stagione alla corte di Allegri, poi l’arrivo di Sarri e la chiamata di Guardiola: +25 milioni nel giro di dodici mesi. Affare.

4. Miralem Pjanic - 60 milioni. Ceduto al Barcellona in un affare di cui si continua a parlare. Uno dei simboli dell'ultima grande Juve di Allegri.

5. Leonardo Bonucci - 42 milioni. L’estate del 2017 è quella del Milan che prova a rinascere strappando il centrale, fresco di attriti con il tecnico livornese, ai campioni d’Italia. Non andrà benissimo.
6. Arturo Vidal - 37 milioni. Pietra angolare della Juve di Conte, è il grande sacrificio della stagione 2016/2017. Passa al Bayern, torna in Germania. Era stato acquistato dalla Juventus per poco più di 10 milioni.

7. Mattia Caldara - 35 milioni. Un anno dopo Bonucci, nell’affare per il ritorno di Bonucci a Torino, il Milan ci riprova. Stessa valutazione per i due, ai rossoneri va male, complice la sfortuna, un’altra volta.

8. Alvaro Morata - 30 milioni. La recompra. Dopo due anni alla Juventus, che lo aveva acquistato nel 2014 per 20 milioni di euro, il Real Madrid decide di esercitare il riacquisto. Oggi gioca per i rivali in biancorosso.

9. Leonardo Spinazzola - 29 milioni. Cresciuto in bianconero, prova a tenerselo stretto fino all’ultimo ma infine cede alle lusinghe della Roma. Nell’ambito della sua cessione, i bianconeri hanno abbracciato Luca Pellegrini.

10. Moise Kean - 27 milioni. Curioso che sia tornato (come del resto Pogba) e che la Juve spenderà un milione in più per il riscatto obbligatorio.