Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / juventus / I fatti del giorno
La Juventus riparte senza Chiesa. E Allegri in conferenza lancia Kean: "È migliorato molto"TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
sabato 1 aprile 2023, 00:45I fatti del giorno
di Tommaso Bonan

La Juventus riparte senza Chiesa. E Allegri in conferenza lancia Kean: "È migliorato molto"

Come riparte la squadra dopo la sosta? A fare il punto sulla Juventus, attesa oggi dalla gara contro il Verona, ci ha pensato lo stesso Massimiliano Allegri in conferenza stampa: "Speriamo bene, abbiamo questa partita e dopo le soste è sempre molto complicato. Bisogna avere mille attenzioni per la partita anche perché noi veniamo da un periodo buono".

Chi c'è e chi non c'è. Tanti i temi di campo toccati in conferenza, a partire dall'escluso eccellente: "Chiesa è molto tranquillo perché non è convocato, ha sempre questo fastidio. Vlahovic è tornato bene, Milik sta meglio, Kean lo stesso. Soulé ha fatto bene a Milano, Di Maria è rientrato e sarà a disposizione. Importante averli tutti, mi danno la possibilità di cambiare e farli girare. Le sostituzioni saranno ancora di più importanti, andiamo verso il finale di stagione dove abbiamo 9 partite solo ad aprile e arrivare all'obiettivo finale nel giocare 58 partite”.

Il punto su Pogba. "Al momento - ha specificato Allegri - non so dire quando sarà di nuovo a disposizione. Sta lavorando, momentaneamente è difficile dirlo. L'adduttore sta bene, vediamo allenamento dopo allenamento come reagirà il ginocchio".


Due parole su Kean. Chi potrebbe scendere in camp dal 1', invece, è Moise Kean, del quale Allegri ha detto: "È migliorato molto, sia a livello mentale che tecnico. Ha caratteristiche precise, soprattutto in quest'ultimo anno sono molto contento. Credo che venga sottovalutata la sua stagione, ha fatto gol e buone prestazioni come l'ultima a Friburgo. Poi ha fatto una sciocchezza a Roma, pagata con una bella multa. Io dico sempre sia ai giovani che ai più anziani che ogni giorno bisogna arrivare al centro sportivo per migliorarsi, fino a che sono sul campo possono farlo. Questo dipende dall’ambizione, dalla voglia, di volersi migliorare. Sono contento di quello che sta facendo Kean”.

Rileggi qui la conferenza stampa integrale di Allegri