Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / juventus / Serie A
Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 6 giugnoTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
mercoledì 7 giugno 2023, 01:00Serie A
di Daniel Uccellieri

Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 6 giugno

Il punto su tutte le news di calciomercato della giornata appena andata agli archivi. Tra indiscrezioni, trattative e retroscena, ecco le notizie più importanti
MILAN, MALDINI CONCLUDE IL SUO INCARICO NEL CLUB ROSSONERO: ADESSO È UFFICIALE. DA FURLANI A MONCADA, FINO A MR MONEYBALL. COME CAMBIA IL "NUOVO" MILAN DI CARDINALE. ATALANTA, AVANTI CON GASPERINI. LA NOTA: "PIENA INTESA PER PROSEGUIRE INSIEME". IL TECNICO ORA PUÒ RINNOVARE FINO AL 2025. KIM HA GIÀ SALUTATO NAPOLI. SVUOTATA LA VILLA DI POSILLIPO: ADESSO LA COREA E POI LA PREMIER. ROMA, OLTRE A FIRMINO SPUNTA ICARDI. INTER, IL RINNOVO DI INZAGHI È VICINO: IL FEELING CON ZHANG NON È MANCATO IN NESSUN MOMENTO

È finita l'avventura al Milan di Paolo Maldini. "AC Milan - si legge - annuncia che Paolo Maldini conclude il suo incarico nel Club, con effetto dal 5 giugno 2023. Lo ringraziamo per il suo contributo in questi anni, con il ritorno del Milan in Champions League e con la vittoria dello Scudetto nella stagione 2021/22. Le sue responsabilità saranno assegnate a un gruppo di lavoro integrato che opererà in stretto contatto con il Coach della prima squadra, riportando direttamente all'Amministratore Delegato".

La rivoluzione del Milan non passerà solo dai nomi, ma dai ruoli stessi. Ruoli e competenze saranno suddivisi tra chi lavora già nel Milan e chi vi collabora. Il ruolo di Furlani La gestione del mercato - sottolinea in questo senso La Gazzetta dello Sport - passerà nelle mani di Giorgio Furlani, ad del club dallo scorso novembre. Nulla di più logico dal punto di vista della proprietà, anche perché il peso dell’ex portfolio manager di Elliott è già cresciuto notevolmente in questi mesi. In questo quadro, la figura di Geoffrey Moncada, capo dello scouting milanista che lavora in rossonero dai primissimi tempi di Elliott, è destinata a un upgrade: sarà il primo ispiratore delle strategie sugli obiettivi da inseguire. Dalla sua, Moncada ha un’esperienza ormai consolidata all’interno del Milan, e ha contribuito a operazioni importanti, da Tomori a Kalulu, coppia centrale della difesa che ha vinto lo scudetto l’anno scorso. Mr Moneyball Cardinale - ribadisce La Gazzetta dello Sport - crede nel mercato “alla Moneyball”, ovvero giocatori selezionati in base ai dati: "Tutti li hanno, la differenza è come li utilizzi - ha detto di recente il numero uno di RedBird -. Billy Beane è stato decisivo nel convincermi che il calcio europeo potesse essere una grande opportunità". Ecco, proprio Beane, guru del player-trading che ha rivoluzionato il baseball ispirando un film di successo con Brad Pitt, è uno dei pilastri cui si appoggerà sempre di più il Milan per il mercato: collabora già con RedBird sul club rossonero e il legame si intensificherà.

Attraverso il proprio sito ufficiale, l'Atalanta ha reso noto l'accordo con Gian Piero Gasperini per la prosecuzione del rapporto iniziato sette anni fa e che ha portato così tanti successi alla Dea. Questo il comunicato diramato dal club orobico: "Atalanta Bergamasca Calcio, nella persona dell’Amministratore Delegato Luca Percassi, è lieta di annunciare la permanenza di mister Gian Piero Gasperini sulla panchina nerazzurra. Dopo il summit tenutosi nel pomeriggio di oggi, martedì 6 giugno, le parti hanno trovato la piena e soddisfacente intesa per proseguire insieme un percorso iniziato sette anni fa e nobilitato da grandi risultati. La famiglia Percassi, quella Pagliuca e tutto il Club augurano a mister Gasperini buon lavoro!".

Un incontro positivo che porterà al rinnovo di Gian Piero Gasperini. Dopo il summit durato circa tre ore nel pomeriggio - incontro a cui erano presenti Stephen Pagliuca, Antonio e Luca Percassi e Tony D'Amico - l'Atalanta e il tecnico di Grugliasco hanno deciso di andare avanti insieme: nelle prossime settimane, poco prima del ritiro estivo, verrà formalizzata anche l'estensione di contratto fino al 2025 (l'attuale accordo è in scadenza nel 2024) con un'opzione per un ulteriore anno. Condivisione d'intenti e linee guida comuni: dopo sette anni la storia d'amore proseguirà ancora.

Si è virtualmente già chiusa l'avventura di Kim Min-Jae al Napoli. Domenica sera la festa scudetto al 'Maradona', mentre ieri, scrive Il Mattino, i traslocatori hanno fatto visita al difensore coreano per portare via i suoi effetti personali dalla villa di Posillipo. Ad attendere l'ex Fenerbahçe ci sarà, prima, la leva militare obbligatoria in patria, e poi la Premier League ed in particolare la sponda rossa di Manchester. Dove lo United pare aver già messo a punto tutto quello che serve per avvalersi della clausola da sessanta milioni di euro prevista per il coreano.

La Roma sta già pensando al possibile sostituto di Tammy Abraham, che dovrà stare ai box per molto tempo dopo l'infortunio al ginocchio. Tra i papabili, oltre allo svincolato Roberto Firmino e ai nomi di M'Bala Nzola e quello di Marko Arnautovic, c'è Mauro Icardi. L'attaccante del Galatasaray è di proprietà del PSG ed i rapporti tra i Friedkin e Al-Khelaifi sono ottimi, complice la loro comune presenza all'Eca. A riportarlo è La Gazzetta dello Sport, che aggiunge come abbiano eccellenti relazioni personali e che quindi potrebbero imbastire un affare in prestito che in prospettiva potrebbe diventare conveniente per entrambi. Resta da capire la fattibilità, dato che è comunque un personaggio ingombrante.

L'Inter si prepara a rinnovare il contratto di Simone Inzaghi fino al 2025. Come sottolinea La Gazzetta dello Sport, da Steven Zhang in giù, compresa quindi tutta la dirigenza, considerano estremamente positivo il cammino del tecnico ex Lazio. Il feeling tra l'allenatore e il presidente non è mai manato, neppure quando il momento in campionato era critico.
BENZEMA ALL'AL-ITTIHAD, ORA È UFFICIALE. LO SEGUE KANTE? POSTECOGLOU NUOVO ALLENATORE DEL TOTTENHAM, NAGELSMANN A PARIGI NELLE PROSSIME ORE, MAC ALLISTER ATTESO A LIVERPOOL. SEOANE NUOVO TECNICO DEL 'GLADBACH, HJULMAND RESTA CT DELLA DANIMARCA E RINNOVA. INIGO MARTINEZ LASCIA L'ATHLETIC, MENDILIBAR RINNOVA COL SIVIGLIA. PSG SU MARCUS THURAM, MAGUIRE PIACE AL TOTTENHAM

Karim Benzema vola in Arabia Saudita. L'attaccante francese, Pallone d'Oro in carica, dopo aver lasciato il Real Madrid ha firmato un contratto valido fino al 2026 con l'Al-Ittiihad, club rivale dell'Al Nassr - dove gioca il suo ex compagno di squadra, Cristiano Ronaldo - e che ha vinto l'ultimo campionato.

Il Tottenham ha annunciato il nome del nuovo tecnico. L'ex Celtic Ange Postecoglou sarà il nuovo manager degli Spurs, firmato un contratto quadriennale.


Inigo Martinez non è più un giocatore dell'Athletic Club. L'annuncio è arrivato tramite una nota ufficiale da parte dei baschi: "Il difensore centrale - si legge - intraprenderà una nuovo percorso professionale dopo aver rifiutato l'offerta del club".

Kasper Hjulmand rimarrà alla guida della Nazionale danese fino all'estate del 2026. L'annuncio è stato dato sui canali ufficiali della Federazione: "Il mio obiettivo era quello di unire e ispirare tutta la Danimarca e restituire qualcosa ai bambini e ai club in cui i giocatori sono cresciuti. Penso che ci siamo riusciti, ma non finisce qui", ha detto l'ex allenatore del Mainz, in carica dal 2020.

Un successo che vale una conferma. José Luis Mendilibar resterà alla guida del Siviglia anche la prossima stagione: dopo aver conquistato la salvezza e, soprattutto, l'Europa League in finale contro la Roma, il tecnico di Zaldibar è stato confermato per la prossima stagione. Firmerà un nuovo contratto valido fino al 30 giugno 2024.

Tutto pronto in casa Paris Saint-Germain per l'inizio dell'avventura sulla panchina dei campioni di Francia di Julian Nagelsmann. Il manager tedesco è atteso a Parigi entro le prossime ore per trovare un accordo definitivo sull'ingaggio. È lui l'allenatore scelto dalla proprietà parigina per succedere a Cristophe Galtier, a cui è stato comunicato ieri l'esonero.

Gerardo Seoane è il nuovo allenatore del Borussia Mönchengladbach. A sorpresa, è il 'Gladbach ad accaparrarsi l'ex manager del Bayer Leverkusen accostato negli scorsi giorni anche all'Atalanta. Quarantaquattro anni, Seoane nella sua carriera ha allenato Lucerna e Young Boys prima di trasferirsi in Germania.

Alexis Mac Allister è a un passo dal Liverpool. Il centrocampista argentino a breve sosterrà le visite mediche, poi arriveranno le firme: il campione del mondo in carica con l'Albiceleste firmerà un contratto fino al 2028.

Il Paris Saint-Germain ha già messo a segno i colpi Milan Skriniar, Manuel Ugarte e Marco Asensio, ma non si fermerà. Luis Campos vuole rinforzare ancora l'attacco e sta pensando di ingaggiare Marcus Thuram, attaccante francese svincolato dal Borussia Mönchengladbach (figlio della leggenda Lilian) che piace molto a Inter, Juventus e Milan ma anche a Manchester United e Atletico Madrid. È lui il partner ideale per il connazionale Kylian Mbappé e sarebbe felice di sbarcare nella capitale.

Dopo Karim Benzema, l'Al-Ittihad potrebbe mettere a segno un nuovo colpo sensazionale. N'Golo Kanté, infatti, potrebbe raggiungere il connazionale in Arabia Saudita: il centrocampista francese non rinnoverà con il Chelsea ed è sempre più tentato di accettare la proposta della squadra che ha vinto l'ultimo campionato. Le cifre, anche in questo caso, sono da capogiro: a Kanté sarebbero stati proposti 100 milioni all'anno fino al 2025.

Gli 87 milioni di euro investiti dal Manchester United per acquistarlo pesano ancora come un macigno Harry Maguire, dopo anni vissuti sulle montagne russe, potrebbe finalmente cambiare maglia: il Tottenham avrebbe messo gli occhi sul centrale inglese, che ha collezionato 31 presenze in questa stagione (in tutte le competizioni), ma quasi sempre da sostituto. Titolare solo otto volte in Premier League, è stato schierato una volta nelle ultime sette giornate.