Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / juventus / Serie A
Juve -1 alla sfida al Napoli: i bianconeri vogliono sfatare il tabù "Maradona"TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
sabato 2 marzo 2024, 06:45Serie A
di Camillo Demichelis

Juve -1 alla sfida al Napoli: i bianconeri vogliono sfatare il tabù "Maradona"

La Juventus si avvicina sempre di più al big match contro il Napoli. In questo mese di febbraio, i bianconeri si sono un po’ sgretolati e hanno ottenuto soltanto una vittoria, allo scadere, contro il Frosinone. La squadra di Massimiliano Allegri dovrà vedersela contro il nuovo Napoli targato, Francesco Calzona che ha appena vinto per 1-6 contro il Sassuolo. In una settimana, in cui si è riempita l’infermeria in casa bianconera, il tecnico livornese ha ancora qualche dubbio di formazione.

Allegri può sorridere: tornano Danilo e Chiesa.
Le buone notizie per il tecnico livornese arrivano da Danilo e Chiesa. Infatti, entrambi i giocatori hanno smaltito i loro infortuni e nella giornata di ieri hanno lavorato in gruppo. Anche Kean ha proseguito gli allenamenti con la squadra e adesso sarà Allegri a decidere se convocarlo o meno per la sfida contro il Napoli al Maradona. Per quanto riguarda le scelte di formazione, il recupero di capitan Danilo rappresenterebbe una doppia opzione sia in difesa che a centrocampo. Il numero 6 bianconero potrebbe sostituire Gatti che, in queste ore, è stato colpito da un lutto, oppure, potrebbe salire a centrocampo al fianco di Locatelli, come si è visto anche in uno spezzone di gara contro il Monza. Chiesa, invece, appare in svantaggio rispetto a Yildiz per giocare al fianco di Vlahovic. Nonostante la botta al piede destro, il numero 7 bianconero scalpita per giocare dal primo minuto e per ritrovare un gol che manca dal 16 gennaio.


I bianconeri vanno a caccia della prima vittoria al Maradona.
Si può tranquillamente dire che, al Maradona, la Juventus non ha mai vinto nella sua storia (3 match da quando ha cambiato nome). La curiosa coincidenza, però, vuole che quest’anno Napoli-Juventus cada il 3 marzo, la stessa data di 5 anni fa, quando i bianconeri vinsero per l’ultima volta a Napoli. Lo stadio, allora, si chiamava ancora “San Paolo” e in quella occasione la Juventus riuscì ad imporsi nel capoluogo campano. Era il 2019, finì 1-2 per i bianconeri di Allegri con le reti di Pjanic ed Emre Can (espulso Meret al 25’), per gli azzurri accorciò Callejon nel secondo tempo. Dopo quella vittoria, in 4 trasferte arrivarono 4 sconfitte bianconere in quello che dal 4 dicembre 2020 è lo stadio “Maradona”. Altra curiosità: a guidare l’attacco della Vecchia Signora ci sarà Vlahovic che giocherà in casa del Napoli per la prima volta con la maglia della Juventus.