Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / juventus / I fatti del giorno
Di Gregorio arriva, Rabiot riflette, Allegri risponde e Motta non si sbilancia. Juve, mercato e non soloTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
sabato 25 maggio 2024, 00:49I fatti del giorno
di Lorenzo Di Benedetto

Di Gregorio arriva, Rabiot riflette, Allegri risponde e Motta non si sbilancia. Juve, mercato e non solo

Il campionato non è ancora finito ma la Juventus, raggiunti gli obiettivi, pensa già alla prossima stagione. Tra qualche giorno, dopo l'ultima giornata di Serie A, Cristiano Giuntoli, Maurizio Scanavino e il resto della dirigenza si incontreranno per stabilire le linee guida in vista della prossima sessione di trasferimenti, ma intanto è in arrivo il primo colpo, quello relativo a Michele Di Gregorio. La trattativa per il portiere del Monza è in stato molto avanzato e le parti stanno trattando sulla base di 18 milioni di euro per il cartellino: una cifra importante che apre scenari in uscita, visto che uno tra Szczesny e Perin lascerà i bianconeri.

Rabiot e il rinnovo.
La prossima settimana sarà importante anche per quel che riguarda la permanenza di Adrien Rabiot, che ha il contratto in scadenza tra poco più di un mese. Il discorso resta aperto e nei prossimi giorni ci saranno altri contatti per arrivare a una decisione definitiva. Alex Sandro invece lascerà i bianconeri a scadenza.


Allegri risponde alla Juve.
Non solo mercato però per la Juventus. Massimiliano Allegri, esonerato una settimana fa, ha risposto tramite i suoi avvocati al comunicato emesso dal club per l'addio. Il club bianconero aveva motivato la decisione parlando di motivi disciplinari e l'allenatore aveva cinque giorni di tempo per rispondere al provvedimento della società. Non ci sono al momento altri dettagli, che emergeranno nel corso delle prossime settimane.

Le parole di Thiago Motta sul futuro alla Juve.
Intanto Thiago Motta, che ha guidato il Bologna per l'ultima volta nella gara persa a Marassi contro il Genoa, ha risposto anche a una domanda sul suo possibile futuro in bianconero nel post gara: "Il futuro conta poco adesso, penso a riposare. Non so ancora se prendere il biglietto aereo per il mio volo fino a Barcellona o andare in moto. Là vedrò mio papà e mio fratello, poi continuerò fino a Cascais per unirmi al resto della mia famiglia. Ora è il momento di stare insieme per poi prendere la migliore decisione possibile".