HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » juventus » Serie A
Cerca
Sondaggio TMW
Roma, Totti lascia dopo 30 anni. Quale futuro ora per il Pupone?
  Reintegro nella Roma il prima possibile, non può esserci altra soluzione
  Direttore tecnico in un altro top club, che non sia la Lazio
  Carriera in federazione, sull'esempio di Riva e altri simboli azzurri
  Dirigente di alto profilo in Nazionale, la sua esperienza può far comodo a Mancini
  Un nuovo incarico all'estero, magari alla UEFA o alla FIFA

Radio Bianconera

L'Empoli cara il poker e vede la salvezza. Torino, addio all'Europa

19.05.2019 16:55 di Daniel Uccellieri    articolo letto 12989 volte
L'Empoli cara il poker e vede la salvezza. Torino, addio all'Europa
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
L'Empoli cala il poker contro il Torino e vede la salvezza. Finisce 4-1 al Castellani, l'Empoli sogna, il Toro saluta l'Europa.

DOMINIO DEI TOSCANI NEL PRIMO TEMPO - Il primo tempo è tutto di marca Empoli. La squadra di Andreazzoli entra in campo decisamente meglio rispetto al Torino, con Caputo e compagni che fin da subito tengono in mano il pallino del gioco. L'Empoli gioca bene, ma la porta sembra stregata per gli azzurri. Serve un episodio per sbloccare la gara, che arriva al minuto numero 27. Ola Aina sbaglia in fase di disimpegno e regala il pallone a Traoré: il centrocampista dell'Empoli serve l'ex Acquah che prova a servire un compagno al centro dell'area. Il ghanese tocca male, ne esce fuori un tiro insidioso che prende in controtempo Sirigu e finisce sul fondo della rete. Il Torino prova a reagire con il suo uomo migliore, Belotti, ma Dragovski si conferma ancora una volta in stato di grazia e neutralizza la conclusione del gallo.

BOTTA E RISPOSTA DALLA PANCHINA - Nella ripresa Mazzarri corre ai ripari, toglie Ola Aina, autore di una prestazione decisamente non all'altezza, e mette in campo Iago Falque. Lo spagnolo dopo una manciata di minuti trova il gol del pari: conclusione a giro che colpisce il palo interno e finisce in rete. Nulla da fare per Dragovski.

L'EMPOLI NON CI STA - La squadra di Andreazzoli, nonostante il gol subito non si scompone e dopo qualche minuto torna nuovamente in vantaggio. Il gol, a sorpresa, porta la firma di Brighi, ma il protagonista assoluto è Di Lorenzo: prima la finta su Rincon, poi la conclusione deviata da Baselli. Brighi al posto giusto al momento giusto, appoggia la palla in rete.

DI LORENZO MAN OF THE MATCH - Passano cinque minuti e l'Empoli cala il tris con il suo uomo migliore. Di Lorenzo riceve in area da Pajac, controlla, mette a sedere Izzo e scaglia il pallone in rete. Esplode di gioia il Castellani, la squadra di Andreazzoli chiude la gara e sogna ancora la salvezza.

C'È GIOIA ANCHE PER CAPUTO - Non poteva mancare il sigillo di Caputo, capocannoniere dell'Empoli. Farias scappa in contropiede, vede Caputo in area e lo serve: Caputo controlla e batte Sirigu per la quarta volta.

L'EMPOLI SOGNA LA SALVEZZA, IL TORO SALUTA L'EUROPA - Finisce 4-1 al Castellani, l'Empoli scavalca il Genoa e si porta a 38 punti, fuori dalla zona retrocessione. Sarà decisiva l'ultima giornata. Il Toro può dire virtualmente addio all'Europa: la squadra di Mazzarri resta 60 punti, tre in meno la Roma, due in meno del Milan che però deve ancora giocare con il Frosinone.

TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Juventus

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale Juventus
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510