Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaBresciaCagliariFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpalTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoCasertanaCataniaCatanzaroCesenaChievoFidelis AndriaGiana ErminioJuve StabiaLatinaLivornoNocerinaPalermoPerugiaPescaraPisaPordenonePotenzaRegginaSalernitanaSienaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
tmw / juventus / Serie A
Juve, casting panchina: come cambierebbe con MourinhoTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
martedì 21 maggio 2019 16:45Serie A
di Ivan Cardia

Juve, casting panchina: come cambierebbe con Mourinho

"Abbiamo le idee chiare". Così ieri Fabio Paratici, il ds della Juve, ha parlato delle valutazioni che i bianconeri stanno portando avanti per scegliere l'allenatore del dopo Allegri. Una decisione che, inevitabilmente, influenzerà anche il mercato della Vecchia Signora. Da Guardiola a Mihajlovic, abbiamo provato a immaginare come cambierebbero le strategie dei campioni d'Italia a seconda del prescelto per sedere in panchina.

Il rivale José Mourinho - Vedere lo Special One sulla panchina della Juventus provocherebbe, per usare un eufemismo, più di un mal di pancia ai tifosi dell'Inter. E magari anche a quelli bianconeri. Il portoghese, però, è una delle idee al vaglio di Agnelli; sponsorizzato, nonostante il rapporto non idilliaco tra i due, dal connazionale Cristiano Ronaldo.

Un Allegri bis? - Degli allenatori che in questa serie di speculazioni sulla possibile Juve del futuro, Mourinho è quello che a conti fatti assomiglia di più, dal punto di vista tattico, a Massimiliano Allegri. Nessuno schema tattico predefinito, per quanto il 4-2-3-1 sia un modulo base da cui partire per analizzare il mercato che potrebbe essere.

Via Pjanic, ma niente Pogba - Con due mediani, come già visto in precedenza, poco spazio per Pjanic. Con Mou, però, è difficile immaginare un ritorno bianconero di Paul Pogba: i dissapori di Manchester tra i due non sembrano dimenticati. Complicata anche la permanenza di Paulo Dybala, abbastanza distante dal tipo di trequartista che il tecnico lusitano ha sempre impiegato. Per quello c'è Aaron Ramsey.

Il Fideo e Maurito - Nelle squadre di Mou, il centravanti non può mancare: anche in questo caso, la soluzione perfetta pare portare a Mauro Icardi. D'altra parte, fatto uno sgarbo all'Inter si potrebbe fare anche il secondo. Con Ronaldo a sinistra e Ramsey in mezzo, a destra speculiamo sull'arrivo di Angel Di Maria: il Fideo è stato voluto da Mou sia al Real che al Manchester.

Solito rebus terzini - Altro giro, altro feticcio: Marcelo ha più volte dichiarato di rimpiangere José come tecnico del Real Madrid. Da un brasiliano all'altro, potrebbe prendere il posto di Alex Sandro. A destra, incognita Joao Cancelo: molto offensivo per un allenatore che alla fase difensiva ha sempre dedicato una certa attenzione. Ma in fin dei conti neanche Maicon era proprio un terzino bloccato.

La Juventus di Mourinho (4-2-3-1): Szczesny; Cancelo, Bonucci, Chiellini, MARCELO; Can, Matuidi; DI MARIA, RAMSEY, Cristiano Ronaldo; ICARDI.
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000