HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » juventus » Serie A
Cerca
Sondaggio TMW
Suso, Piatek e Paquetà ai margini del Milan: chi dei 3 terreste?
  Suso, ha colpi che possono ancora aiutare il Milan
  Piatek, il Milan deve ritrovare i suoi gol
  Paquetà, serve solo la giusta collocazione in campo
  Nessuno dei tre, il Milan volti pagina

Radio Bianconera

Se Bentancur diventa essenziale: Juve, a centrocampo hai un problema

08.12.2019 00:20 di Ivan Cardia    articolo letto 17521 volte
Se Bentancur diventa essenziale: Juve, a centrocampo hai un problema
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Settima consecutiva da titolare e quando esce si spegne la Juve. Rodrigo Bentancur ha messo a tacere un bel po' di critiche. Apprezzato da Allegri, valorizzato da Sarri: il classico giocatore che piace agli allenatori, non sempre ai tifosi. Essenziale nel suo modo di intendere il calcio, perfetto per chi sa guardare oltre i ghirigori e gli arabeschi, pensa al calcio come a un gioco semplice. Perché il livornese e il suo successore in tante cose sanno diverse, ma come tutti i grandi sanno apprezzare quello che c'è alla base di questo sport. Come Bentancur appunto.

Ora la Juve è in ansia. Nel giro di una settimana: tre mesi di pausa per Khedira, l'ennesimo stop di Ramsey, ora si ferma anche l'uruguaiano. Ed Emre Can sbaglia la partita che non poteva sbagliare, dopo aver rimontato ed essere finito più in alto di Rabiot nelle gerarchie di Sarri. Il quale dice che il mercato lo annoia, ma siamo sicuri che la Juventus non abbia bisogno di andare a caccia, quando la giostra dei desideri riaprirà i battenti?

Esperimenti. Li ha messi in campo lo stesso Sarri. Bernardeschi, Cuadrado, Ramsey. Il primo era nelle sue idee già a luglio, poi scartato perché la sessione estiva non è andata come previsto. Il secondo a centrocampo lascerebbe un buco in difesa. Il terzo fin qui è stato giudicato troppo offensivo per quel ruolo. La chiave sta nel verbo: provare. Che vuol dire adattare. Mettere un po' una toppa, e allora forse un buco c'è. La Juve non è crollata nel giro di due partite, ma la sensazione che lì in mezzo la squadra si possa migliorare c'era, c'è e con ottime probabilità ci sarà ancora. Riflessioni in corso?

TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Juventus

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale Juventus
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510