Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports
tmw / juventus / Serie A
Bologna in grande spolvero al Dall'Ara. Svanberg stende l'Hellas Verona: finisce 1-0TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
lunedì 13 settembre 2021 22:45Serie A
di Luca Bargellini

Bologna in grande spolvero al Dall'Ara. Svanberg stende l'Hellas Verona: finisce 1-0

Bologna-Hellas Verona 1-0
Marcatori: 78' Svanberg

Riprendere dopo la sosta per le Nazionali con una vittoria è il viatico che ogni allenatore cerca per entrare definitivamente nella nuova stagione. Non fanno eccezione Sinisa Mihajlovic ed Eusebio Di Francesco, timonieri di Bologna ed Hellas Verona protagoniste del posticipo del lunedì della terza giornata di Serie A. Per questo motivo entrambi gli allenatori hanno schierato tutti i migliori a disposizione: Arnautovic e Medel, nonostante il viaggio verso il Sudamerica, per i padroni di casa e la coppia d'attacco Simeone-Caprari per gli scaligeri.

Corsa, dinamismo e Bologna in cattedra - La voglia di vincere di ambo le squadre si evince dal buon ritimo tenuto fin dai primissimi minuti di gioco, con l'Hellas più presente in area avversaria e il Bologna bravo a pressare alto costringendo gli avversari a saltare spesso il centrocampo. Quello che manca è la precisione nell'ultimo passaggio per entrambe, con Barak e Arnautovic che sbagliano l'appoggio al momento di mandare in porta il compagno di turno. Tanto che il primo vero squillo del match arriva solo al 20' con Soriano che spalle alla porta appoggia dietro per Svanberg che calcia dai 20 metri senza però centrare la porta di Montipò. Al 29' è ancora il Bologna ad andare vicino al vantaggio. Questa volta Soriano veste i panni dell'attaccante calciando in porta su palla filtrante di Arnautovic. Diagonale che però finisce di poco fuori dallo specchio dalla porta. Al 32' ancora i rossoblu che concludono verso lo specchio con Bonifazi sugli sviluppi di uno schema su calcio piazzato. La formazione di Mihajlovic sempre più pericolosa: al 33' è Barrow a calciare in porta trovando la deviazione in angolo di Montipò al termine di un'azione lavorata ancora da Arnautovic e Soriano. Un crescendo evidente che annulla o quasi la presenza dell'Hellas nella metà campo offensiva. Al 43' arriva però un primo segnale di vita dell'Hellas con Faraoni che serve un pallone d'oro per la testa di Simeone: l'argentino però manda fuori.

Felsinei al timone del match, Svanberg porta la gara a casa - La ripresa con una novità nell'Hellas con Di Francesco che lascia a riposo Dawidowicz per fare spazio a Magnani. Sul piano del gioco, invece, quello che cambia è il ritmo: più basso rispetto alla prima frazione. Al 55' grande opportunità per l'Hellas. Bonifazi si addormenta e Simeone gli strappa il pallone. Ottima l'uscita di Skorupski che toglie la sfera dalla disponibilità dell'argentino. Il Bologna, però, è vivo e risponde poco dopo: prima con una ripartenza mal sfruttata per il servizio lungo di Orsolini per Arnautovic e a seguire con lo stesso austriaco che si fa chiudere da Magnani. Al 62' la più grande o ccasione di tutto il match per i felsinei. Angolo battuto basso da Orsolini con il pallone che attraversa tutta l'area e Barrow che anziché centrare la porta da buona posizione la spara in curva. Al 79' arriva il meritato gol del vantaggio del Bologna con Svanberg. Il centrocampista trafigge Montipò con una rasoiata che s'infila nell'angolo basso alla destra del portiere scaligero. Bella l'azione manovrata con Dominguez e Arnautovic che confezionano il pallone per il compagno. L'Hellas nei minuti seguenti la rete rossoblu appare intontito, incapace di farsi pericoloso, tanto che il Bologna con Arnautovic va di nuovo vicino alla rete. Hongla per Tameze, Ceccherini per Casale, Cancellieri per Capriari, Lasagna per Ilici nell'Hellas; Sansone per Barrow, Skov Olsen per Barrow e Santander per Arnautovic nel Bologna i cambi di effettuati dai due tecnici in un match che sancisce la seconda vittoria nelle prime due giornate per i felsinei e la terza sconfitta su tre dell'Hellas. Di Francesco non sembra trovare il bandolo della matassa.
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000