Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / juventus / Serie A
Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 26 marzoTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
lunedì 27 marzo 2023, 01:00Serie A
di Alessio Alaimo

Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 26 marzo

JUVE VIGILE SU GNONTO. LAZIO, SARRI VUOLE ZIELINSKI. NAPOLI, GIUNTOLI A CACCIA DI COLPI -

La Juventus è sempre vigile su Wilfried Gnonto, attaccante del Leeds e della Nazionale italiana. Come riportato da Gazzetta.it, Moise Kean e Weston McKennie potrebbero essere le frecce all'arco del club bianconero per provare ad arrivare all'ex Inter. Kean è da poco stato riscattato per 28 milioni di euro, ma potrebbe già lasciare Torino: su di lui c'è l'interesse di club esteri, soprattutto Turchia, Francia, Olanda e Belgio. McKennie verrà invece riscattato proprio dal Leeds per 35 milioni di euro in caso di salvezza.

La Lazio sta iniziando a pianificare il mercato per la prossima stagione con la Champions League che ogni giornata di più sembra essere un obiettivo raggiungibile per i biancocelesti. In quest'ottica, il sogno di Maurizio Sarri resta Piotr Zielinski, che vive una situazione di stallo al Napoli, con il rinnovo che non pare essere così vicino e che dunque a luglio potrebbe decidere di dire addio alla squadra di De Laurentiis. A riportarlo è Il Messaggero.

Il direttore sportivo del Napoli Cristiano Giuntoli sta sondando il mercato internazionale per trovare i nuovi Kvaratskhelia. In Danimarca occhi sul gambiano di proprietà dell'Horsens Alagie Saine, 20enne che gioca come difensore centrale. Nel Metz invece gioca Diallo, 19enne esterno senegalese che piace come il centrocampista Diop, 19enne che gioca in Belgio nel Waregem. L'obiettivo degli azzurri è quello di anticipare i concorrenti ed acquistare il prima possibile potenziali nuovi cardini della squadra del futuro. A riportarlo è Il Mattino.


Dall’arrivo di Sean Sogliano all’Hellas Verona Francesco Marroccu non è più al centro del progetto gialloblù. E così il dirigente sardo nonostante il contratto pluriennale con la società di Setti lascerà il Veneto. Il futuro potrebbe essere un ritorno al passato. Al Brescia con Massimo Cellino. Un’idea che può diventare qualcosa di più prossimamente…
IL BRASILE CORTEGGIA ANCELOTTI. TUCHEL, BAYERN PIÙ VELOCE DEL REAL MADRID. MANCHESTER UNITED, SETTE POSSIBILI ADDII -

Carlo Ancelotti resta la prima scelta per la panchina del Brasile, attualmente affida a interim a Ramon Menezes dopo l'addio di Tite. La conferma arriva da Ednaldo Rodrigues, presidente della federcalcio brasiliana: "Ancelotti è molto rispettato dai giocatori, non solo da Ronaldo e Vinicius, ma da tutti quelli che sono stati allenati da lui. Lo ammiro molto - spiega Rodrigues alla Reuters - sia per la sua onestà, che per la sua costanza. Non ha bisogno di presentazioni, è un grande allenatore. Ha raggiunto tanti successi e mi auguro che possa raggiungerne ancora".

"Fino a martedì non c'erano mai stati contatti", ha detto Thomas Tuchel presentandosi quale nuovo allenatore del Bayern Monaco. E infatti è così. I contatti, veri, c'erano stati con il Real Madrid. UOL Deporte fa sapere che il tedesco sarebbe stata la prima opzione in caso di addio di Carlo Ancelotti, il cui futuro è ancora da decidere e sarà probabilmente legato alla Champions League. Il portale aggiunge anche che il Real sarebbe stata destinazione gradita all'ex Chelsea. Ma, una volta piombato il Bayern, come ha spiegato l'allenatore stesso, non c'è stato nulla da fare: "Il Bayern è il Bayern".
In estate può essere rivoluzione in casa Manchester United per quanto riguarda l'organico. Stando a quanto riportato dal Sun, sono addirittura sette i calciatori il cui futuro è ancora tutto da delineare: sarà rinnovo o addio? Il tabloid inglese fa tutti i nomi: De Gea, Maguire, Sabitzer, Wan-Bissaka, Weghorst, McTominay e Martial.