Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / juventus / Altre Notizie
TMW RADIO - Brambati: "Juve, Allegri non vede l'ora di essere cacciato via con tutti i soldi"TUTTO mercato WEB
sabato 10 giugno 2023, 08:05Altre Notizie
di TMWRadio Redazione

TMW RADIO - Brambati: "Juve, Allegri non vede l'ora di essere cacciato via con tutti i soldi"

tmwradio
Ospiti: Impallomeni:"Chiesa deve stare bene fisicamente. Bramabti:" Chiesa fa la differenza. Utilizzato bene da Mancini." Orlando:" Come fa Allegri a rinunciare a Chiesa? Maracanà con Marco Piccari
00:00
/
00:00
Massimo Brambati, ex calciatore e procuratore, ha commentato a Maracanà, nel pomeriggio di TMW Radio, le notizie di giornata.

Chiesa scontento e vicino all'addio alla Juventus?
"Pare che non sia così tanto nelle grazie di Allegri. E' uno molto istintivo, a lui forse piacciono giocatori tatticamente più malleabili, soprattutto in fase di non possesso. Ha grandissime potenzialità e al netto della gravità dell'infortunio è uno che fa la differenza. Per Allegri non la fa e anzi, non è un plus. Spesso lo ha usato dalla panchina, ma a me è giunta voce che non è gradito perché un po' troppo anarchico. A me non sembra, perché se disciplinato fa quello che chiede l'allenatore. Mancini lo ha sfruttato al meglio in Nazionale e ha fatto la differenza, anche in fase di non possesso. La proprietà, essendo latente, ha dato mandato a più individui, sbagliati per me, e c'è anche l'allenatore tra questi. Allegri sta lì e non vede l'ora di essere cacciato via con tutti i soldi che lui deve prendere. Questa è la verità, sennò dallo spogliatoio di Udine non escono certe parole. Allegri in questi due anni non ha dato niente. I giovani? Sono usciti solo perché c'erano tutti infortunati, sennò non li avrebbe neanche fatti giocare. La storia della Juventus dice che dopo due anni che non vinci, vai via".


Inter, vigilia della finale di Champions?
"La differenza tra City e Inter è come quella tra Inter e Fiorentina in Coppa Italia. Mi sembra troppo. Guardiola ha vinto la prima Champions nel 2009 a Roma. La rosa i bookmakers la guardano ma c'è anche l'imponderabile. Ci sono state finali in cui la Juventus era strafavorita ma poi è andata diversamente. Quindi attenzione. Loro però sono più abituati a certi tipi di impegni. Per me davanti Inzaghi comincerà con Dzeko e poi in corsa Lukaku".

Inzaghi, se dovesse vincere la Champions nella graduatoria italiana cosa diventa?
"Raggiunge un risultato straordinario, batterebbe il City e cancellerebbe il fatto che è stato fortunato nel sorteggio".