Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / juventus / Calcio femminile
Italdonne, Soncin: "In Spagna per fare l'impresa. Sarà complicata, ma non è impossibile"TUTTO mercato WEB
lunedì 27 novembre 2023, 16:19Calcio femminile
di Tommaso Maschio

Italdonne, Soncin: "In Spagna per fare l'impresa. Sarà complicata, ma non è impossibile"

“Abbiamo già dimostrato di poter, con grande umiltà e spirito di squadra, competere anche contro le migliori al mondo ovviamente rispettando il loro lavoro. Lavoreremo in questi giorni per andare a fare un’impresa sapendo che è molto complicata, ma non impossibile”. Il ct dell'Italia Femminile Andrea Soncin ha parlato così nella conferenza stampa del primo giorno di raduno in vista della sfide contro Spagna e Svizzera per la Women's Nations League: "Il gruppo è molto motivato, ci sono delle assenze, ma ci sono altre ragazze che stanno dimostrando di meritare la chiamata. Sono state convocazioni difficili perché molte ragazze stanno meritando una convocazione con le loro prestazioni in campo".

Spazio poi alla sfida contro le iberiche: "Nel secondo raduno avevo detto che era il momento di non accontentarsi solo degli applausi. In Svezia le ragazze hanno fatto una grande prestazione, che ha lasciato l’amaro in bocca, ma anche l’insegnamento che possiamo gestire meglio le partite. In questo raduno lavoreremo su questo. - continua Soncin - Io guardo in avanti, in alto. Per quello che hanno espresso hanno dimostrato anche di poter fare un’impresa in Spagna, non vedo perché non dobbiamo immaginarla”.


Infine un pensiero su due giovani talenti come Chiara Beccari e Giulia Dragoni con quest'ultima che ha esordito nel fine settimana con la maglia della prima squadra del Barcellona: "Sono due prospetti di valore assoluto per tutto il panorama del calcio italiano. La prima era partita bene poi ha avuto un infortunio che l'ha rallentata, ma ora sta ritrovando continuità e potrà essere utile alla squadra. Per la seconda aver giocato titolare le tre gare dell'ultimo Mondiale deve essere solo un punto di partenza, come anche l’esordio in prima squadra con il Barcellona. - conclude Soncin - Lei gioca con continuità nella seconda squadra e noi raccogliamo giornalmente il lavoro che svolge con il suo club".