Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports
tmw / lazio / News
Pino Insegno sostiene la petizioni per Signori: "Ti ridaremo noi il sorriso" - VDTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico Gaetano
sabato 17 aprile 2021 12:40News
di Tommaso Marsili
per Lalaziosiamonoi.it
fonte Lalaziosiamonoi.it

Pino Insegno sostiene la petizioni per Signori: "Ti ridaremo noi il sorriso" - VD

L'attore romano e laziale ha lanciato un appello via Instagram per riabilitare l'ex bomber biancoceleste nel calcio italiano

Basterebbe poco per far tornare il sorriso sul volto di Beppe Signori. Sorriso scomparso dieci anni fa quando Re Beppe è stato incriminato per il reato di calcioscommesse e in parte ritornato sul volto dell'ex calciatore dopo che i Tribunali di Modena e Piacenza. Basterebbe la riabilitazione nel calcio italiano per far tornare a vivere l'ex bomber della Lazio che per anni è stato esiliato ingiustamente. I suoi sostenitori hanno lanciato una petizione da consegnare alla FIGC e sui social è partita la campagna di sostegno nei confronti di colui che è stato sempre una certezza nei cuori dei tifosi. Tra i tanti, Pino Insegno tramite Instagram ha voluto lanciare un appello per sensibilizzare ulteriormente tutti: "Questo messaggio non vuole essere stigmatizzato come "di parte", perché parliamo di un grande campione che è Beppe Signori. Ovviamente per me sembra più facile perché ha vestito la maglietta della mia squadra, ma questo messaggio l'avrei fatto anche se avesse vestito la maglia dei cugini, vale molto di più detto da me. Per cui non ha un senso di appartenenza, ma un senso soltanto di giustizia da un certo punto di vista. Non parlo di giustizia legale, parlo di una giustizia di vita. Quando ti rubano negli anni, forse negli anni più belli della tua vita, e quando finalmente riesci a dimostrare che quegli anni sono stati rubati, non sono stati presi in prestito. Diciamo che la cosa che mi piacerebbe di più è che siano stati presi in prestito e che si possano ridare e in qualche modo cercare di ridare un sorriso a una persona che ha combattuto mettendo da parte famiglia, affetti ovviamente, soprattutto lo scopo della tua vita: lo sport, il calcio, la bellezza che hai dedicato interamente a te e agli altri regalando tanti sogni e sorrisi. E' il momento di ridarglieli questi sorrisi, per cui noi te li ridaremo, l'hashtag è questo. Mi sento col cuore veramente in mano, cercando di far capire quant'è importante cercare almeno di ridare, in parte, qualcosa che qualcuno ha perso... e noi te li ridaremo Beppe". 

          Visualizza questo post su Instagram                      

Un post condiviso da Giuseppe Signori (@beppesignoriofficial)

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000