Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports
tmw / lazio / News
Lazio, pari incredibile con l'Udinese: Immobile fa partire la rimonta, beffa nel finale
venerdì 3 dicembre 2021, 13:00News
di Lalaziosiamonoi Redazione
per Lalaziosiamonoi.it
fonte Lalaziosiamonoi.it

Lazio, pari incredibile con l'Udinese: Immobile fa partire la rimonta, beffa nel finale

La quindicesima giornata di Serie A si è chiusa in pareggio tra Lazio e Udinese all’Olimpico di Roma. Un roccambolesco 4-4 che ha regalato non poche emozioni. I Friulani subito passano avanti 2-0 con doppietta di Beto e 3-1 a fine primi 45 minuti con gol di Molina e Immobile. La ripresa è uno spettacolo incredibile: prima Patric e poi Molina e Walace si fanno espellere. Acerbi all’82’ segna il 4-3, al 99’ Arslan trova il colpo del pari.

La partita

Nei pronostici calcio oggi nessuno avrebbe mai immaginato una partita del genere. Nonostante i bianconeri che giocano, a passare in vantaggio al 17esimo è l’Udinese con Beto. La formazione di Sarri cercano di recuperare il risultato, ma Beto non perdona: contropiede e palla in rete, 0-2 per gli ospiti. La reazione d’orgoglio della Lazio arriva con la sgroppata di Felipe Anderson sulla destra: il brasiliano salta Udogie e mette in mezzo, Samir e Becao pasticciano e Immobile appoggia in rete l’1-2. Gli uomini di Sarri non hanno equilibrio e subiscono ancora in contropiede in chiusura di primo tempo, quando Molina fredda Reina per il 3-1 su appoggio di Deulofeu.

Il secondo tempo è ancora più spettacolare del primo e in pochi minuti la Lazio trova il pareggio: prima Pedro accorcia le distanze e dopo cinque minuti il talento di Milinkovic-Savic con un mancino pennella una traiettoria che porta il pallone nel sette. Rimonta completata e 3-3. Tutto sembra sotto controllo, ma Patric si fa espellere grazie ad una seconda ammonizione. L’Udinese non ne approfitta e anzi restituisce il favore al 68’, quando il già ammonito Molina interviene con imprudenza su Radu e si becca il secondo giallo, disegnando un 10 contro 10 nel finale. All’82’ Acerbi stacca di testa sulla punizione di Basic e completa l’incredibile rimonta del 4-3 per la Lazio,. Quando il match sembra finito, Arslan spara nel sette il gol del 4-4 al 99’. A fine gara altra Walace si fa espellere a causa di una rissa. 

A fine gara Sarri ha commentato così: “Sì, sono emersi aspetti positivi e negativi. Sono soddisfatto della reazione della ripresa, mentre nel primo tempo la squadra era in totale confusione. Della reazione non si dovrebbe averne bisogno. Bisognerebbe trovare continuità nella prestazione. È vero che giocare di giovedì sera può comportarci dei problemi ma dobbiamo saperli affrontare. Prima della gara ho visto i ragazzi più attivi rispetto a Napoli e desiderosi di reagire. Forse anche troppo, visto che nel primo tempo hanno fatto confusione. Nell’intervallo credevano di riuscire a ribaltarla e in effetti c’erano riusciti”.

Sarri fatica a capire i momenti di blackout dei suoi: “Abbiamo momenti in cui giochiamo da squadra e sembriamo aver acquisito dei concetti e poi momenti in cui ci smarriamo. Purtroppo non abbiamo continuità. Sbagliamo troppo in fase difensiva e non mi riferisco alla linea di difesa. È una cosa da sistemare perché una squadra che non ha solidità può diventare anche sfortunata come è successo in questa circostanza. Non ci possiamo ancora definire squadra nel vero senso della parola”.

In chiusura il tecnico biancoceleste non nasconde di augurarsi qualche regalo dal mercato di gennaio: “Abbiamo bisogno di qualche operazione. Può essere un giocatore importante o un giovane, ma dobbiamo fare qualcosa per completare e migliorare la rosa. Le scelte dipendono dalla società”.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2022 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000