Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCesenaFrosinoneLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / lazio / News
Lazio, Simeone sullo scudetto del 2000: "Ci ho sempre creduto. Quando ha segnato Calori..."
giovedì 27 gennaio 2022, 16:15News
di Antoniomaria Pietoso
per Lalaziosiamonoi.it

Lazio, Simeone sullo scudetto del 2000: "Ci ho sempre creduto. Quando ha segnato Calori..."

L'argentino racconta le emozioni vissute nel 2000, quando la Lazio vinse lo scudetto. Il Cholo ha saputo del gol di Calori...

"Bisogna crederci sempre, in ogni situazione ci ho sempre creduto. Arrivammo all'ultima di campionato secondi, la Juventus sopra e noi dietro. Era molto difficile che la Juventus si facesse scappare il titolo. Io ero certo che saremmo stati noi i campioni". A parlare così è Diego Pablo Simeone che si è raccontato nello speciale di Amazon Prime Video a lui dedicato. L'argentino ha ripercorso la sua carriera e tanto spazio è dedicato anche alla Lazio e allo scudetto vinto nel 2000. Insieme a lui anche Juan Sebastian Veron racconta le emozioni vissute: "Momento importante si era mobilitata tutta la città. Non credo nel andiamo tutti d'accordo, dormiamo in una stanza e ci prepariamo la colazione a vicenda. Le differenze ci devono essere e portano a traguardi come quello". Simeone prosegue e racconta il gol con la Reggina: "Le differenze uniscono. Ricordo quel calcio piazzato sulla destra, quando Sebastian si posizionò per fare il cross in diagonale per il mio taglio".

Il Cholo passa al racconto di cosa accadde a fine partita con tutti incollati per capire cosa stava succedendo alla Juventus: "Finisce la partita e a Perugia, tipo 60 km da Roma, c'è una pioggia torrenziale. Partita sospesa, noi aspettiamo 45 minuti prima di capire cosa sarebbe accaduto. L'Olimpico di Roma rimase in silenzio sentendo alla radio e sugli schermi cosa stesse accadendo. Vado a farmi la doccia e quando torno sento gol di Calori al sesto minuto del secondo tempo. Non mi sono più mosso dal posto dove avevo sentito del gol. Sono rimasto 39 minuti inchiodato. Non mi sono più mosso, ho detto da qui non mi muovo. Vai a cambiarti mi dicevano, ma io non l'ho fatto.Asciugamano sulla pancia e ho detto con quello che è successo non mi muovo più".

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2022 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000