Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / lazio / News
Lazio, Prandi stanco: "Sono arrabbiato e pessimista, il gioco mi annoia"
giovedì 22 febbraio 2024, 16:30News
di Andrea Castellano
per Lalaziosiamonoi.it

Lazio, Prandi stanco: "Sono arrabbiato e pessimista, il gioco mi annoia"

Archiviata la sconfitta contro il Bologna, testa al Torino. Per la Lazio c'è un altro incontro fondamentale in campionato per rimanere attaccato al treno europeo. Intervenuto ai microfoni di Radiosei, il giornalista di fede biancoceleste Andrea Prandi ha detto la sua sul periodo di forma della squadra: è ormai stanco delle prestazioni offerte dai giocatori. Di seguito le sue dichiarazioni in merito: “Sono ancora arrabbiato per la sconfitta di Bologna perché può capitare, ma il primo gol è inammissibile. Il secondo è stata una mancanza totale di sincronismi. Questo gioco che facciamo da due anni e mezzo è venuto a noia a molti giocatori e anche a molti tifosi come ad esempio me. I calciatori recitano un copione che se va tutto bene, è bello. Poi ho visto recite stanche con giocatori che stanno in campo, ma non danno il massimo. Come ad esempio Luis Alberto a cui farebbe bene qualche panchina per tirare il fiato perché è troppo tempo che non rende. Ormai non possiamo più sbagliare, ma questa squadra non ha dimostrato di essere continua quindi sono pessimista".

"La Lazio non ha mai fatto più di 4 o 5 partite consecutive positive. O per demeriti propri o degli arbitri o di fattori esterni, onestamente non credo che la Lazio possa vincere così tante partite da qua alla fine del campionato al punto di recuperare terreno per il quarto/quinto posto. Vorrei uscire da Monaco con un pareggio e approdare ai quarti di finale di Champions, questo è un sogno che cullo perché è difficile, ma possibile. E’ già accaduto in passato recente che la Lazio annaspi in campionato e si dedichi all’obiettivo che ti dà più prestigio come la Coppa Italia o i quarti di Champions in questo caso”.