Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCesenaFrosinoneLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / lazio / Serie A
Lazio, oggi l’Atalanta: tre sospiri di sollievo per Sarri. Ma in difesa (senza mercato) è crisi profondaTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
sabato 22 gennaio 2022, 08:30Serie A
di Riccardo Caponetti
fonte Dall’inviato a Formello

Lazio, oggi l’Atalanta: tre sospiri di sollievo per Sarri. Ma in difesa (senza mercato) è crisi profonda...

Due respiri in mattinata, uno nel pomeriggio. Maurizio Sarri nella conta degli indisponibili (al contrario di Gasperini, che ha perso pezzi pregiati) depenna tre nomi: André Anderson, Basic e soprattutto Mattia Zaccagni, che giocherà questa sera nonostante la distorsione alla caviglia riportata martedì in Coppa Italia contro l’Udinese.

Energie a centrocampo per Leiva
A giovedì sera, c’erano solo tre centrocampisti a disposizione per affrontare l’Atalanta: Milinkovic, Leiva e Luis Alberto. Con Cataldi squalificato, Sarri non avrebbe avuto alcun ricambio a centrocampo. E sarebbe stato grave perché, contro una squadra che gioca a un ritmo molto elevato, Leiva non sarebbe riuscito a reggere 90 minuti su certi livelli. Ieri mattina invece sono rientrati tra i ranghi Basic e André Anderson, che hanno svolto le visite mediche in Paideia dopo un periodo di assenza (viene da pensare a possibile isolamento). Soprattutto il ritorno del primo - spesso schierato titolare nei big match al posto di Luis Alberto - garantisce un cambio di spessore anche in mediana, dove in passato il 24enne croato ha già giocato.

Dietro scelte obbligate, in attesa del mercato
Acerbi, il titolare, torna dopo la sosta. Radu, che aveva scalato le gerarchie, è fuori da una settimana dopo l’ultimo giro di tamponi. Rimangono solo Luiz Felipe (diffidato) e Patric, terzino naturale, come centrali di una difesa che affronterà l’arduo esame Atalanta. Una macchina da gol, contro un reparto fragile. Anche così si spiega l’urgenza che c’è nel mondo biancoceleste di un rinforzo nel pacchetto arretrato. Rinforzo che, secondo le idee di Sarri, porta a Verona e risponde al nome di Casale, che piace anche a Milan e Napoli. L’altro ‘nuovo’ acquisto sarà Kamenovic, centrale e terzino mancino. Si allena da luglio con Sarri (non è convinto) ma l’Inter 21 serbo ancora non è stato tesserato: Tare giovedì ha rassicurato il suo agente Kezman (lo stesso di Milinkovic) ma deve prima sbloccare il solito indice di liquidità. Intanto i giorni passano e le giornate di campionato pure.
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2022 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000