Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / lazio / I fatti del giorno
Okafor nel finale regala i tre punti a Pioli: il Milan torna al successo, 1-0 alla LazioTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
sabato 2 marzo 2024, 00:49I fatti del giorno
di Andrea Piras

Okafor nel finale regala i tre punti a Pioli: il Milan torna al successo, 1-0 alla Lazio

Il Milan ritrova il sorriso. Dopo il pareggio casalingo contro l'Atalanta, i rossoneri tornano al successo superando 1-0 all'Olimpico la Lazio. Partita non brillante da parte della formazione di Maurizio Sarri ma alla fine tre punti importanti che servono nella lotta alla qualificazione in Champions League. Primo tempo in difficoltà per i rossoneri con Florenzi che rischia tantissimo in un retropassaggio per Maignan ma sul finire di primo tempo è Pulisic a provare ad accendere la scintilla.

Nella seconda frazione di gara, in seguito ad un'espulsione di Pellegrini guadagnata da un "furbo" Pulisic, i rossoneri iniziano a prendere più campo e prima vanno in rete con Leao ma Di Bello annulla per offside e poi nel finale Okafor, entrato dalla panchina, decide il match.


Il tecnico Stefano Pioli ha così commentato il rosso al terzino della Lazio: "Mi ha detto che la palla stava per uscire, ma l'arbitro non ha fischiato, Christian, giocatore corretto, ha fatto la sua giocate e Pellegrini ha fatto il fallo. Semmai era lui a dover buttare fuori il pallone o l'arbitro a fermare il gioco. Le cinque punte nel finale? Nel primo tempo le mezzali dovevano aprirsi di più. Poi con la superiorità numerica era giusto schierare la seconda punta e tenere Loftus sotto le punte per essere più pericolosi".