Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / lazio / Serie A
Last chance Tuchel. Perdere la Champions oggi avrebbe un solo esito domaniTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
martedì 5 marzo 2024, 07:30Serie A
di Marco Conterio

Last chance Tuchel. Perdere la Champions oggi avrebbe un solo esito domani

Novanta minuti decisivi. I più importanti degli ultimi mesi dell'avventura di Thomas Tuchel al Bayern Monaco. Stasera la gara di ritorno tra bavaresi e Lazio, dopo l'1-0 dello scorso San Valentino dell'Olimpico patito dai biancocelesti di Maurizio Sarri. Uscire dalla Champions League agli ottavi di finale contro la formazione italiana avrebbe un solo esito, un solo destino, per un tecnico il cui futuro è comunque segnato. Esonero. Il club pluricampione di Germania ha comunque già comunicato che a fine stagione le parti si separeranno, un anno prima della naturale scadenza del contratto. Il Bayern e Tuchel hanno già deciso che il ciclo è finito ma perdere contro la Lazio non potrebbe che accelerare il processo.

C'era una volta il Bayern delle idee chiare
Prima Julian Nagelsmann, adesso Thomas Tuchel. Ovvero il meglio, o certamente gran parte del meglio, delle panchine tedesche. Eppure il Bayern Monaco ha esonerato prima l'uno e poi l'altro. C'era una volta in cui era una società considerata un modello, per la chiarezza e la consapevolezza delle proprie scelte. Per la capacità di optare per un binario e di non deragliare mai, spesso andando a dama, finendo alla stazione ultima con almeno un paio di coppe da sventolare agli altri passeggeri e spettatori inermi. Stavolta no. Il divario dal Bayer Leverkusen in Bundesliga è quasi incolmabile e il rendimento è un disastro.


Tutto in 90 minuti
Così il Bayern si giocherà tutto oggi. Dopo gli sfoghi durissimi della società, di Thomas Muller, dopo aver già deciso il futuro estivo di Thomas Tuchel, il domani è stasera. Nella gara contro la Lazio. Che potrebbe segnare una ripresa per i bavaresi, ma anche la fine anticipata del suo allenatore.