HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » lazio » Serie A
Cerca
Sondaggio TMW
Politano verso il Napoli, è l'acquisto giusto?
  Sì, dà un'alternativa all'irriconoscibile Callejon dell'ultimo periodo
  No, al Napoli sarebbe servito un giocatore diverso
  No, il campionato azzurro è compromesso, a prescindere dagli arrivi

Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 5 dicembre

Il punto su tutte le news di calciomercato della giornata appena andata agli archivi. Tra indiscrezioni, trattative e retroscena ecco le notizie più importanti.
06.12.2019 01:00 di Daniel Uccellieri    articolo letto 14359 volte
Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 5 dicembre
MILAN-IBRAHIMOVIC, FUMATA BIANCA ENTRO 10 GIORNI: I DETTAGLI SU CONTRATTO E FUTURO. INCONTRO IN SEDE CON L'AGENTE DI PAQUETÀ. IDEA PAULO SOUSA PER LA PROSSIMA STAGIONE. INTER FORTE SU ERIKSEN A PARAMETRO ZERO, C'È ANCHE IL PSG. C'È OTTIMISMO PER IL RINNOVO DI LAUTARO. KULUSEVSKI PER GIUGNO, CI SONO ANCHE UNITED E LIVERPOOL. JUVENTUS, EMRE CAN IN VIOLA PUO' SCONGELARE I RAPPORTI E FAVORIRE IL PASSAGGIO DI CHIESA IN BIANCONERO. NAPOLI, OCCHI IN CASA UDINESE: PIACE FOFANA, COSTA 10 MILIONI. CAGLIARI-NANDEZ, SI LAVORA A UN NUOVO ACCORDO CON CLAUSOLA

Tutti gli indizi portano al Milan. Tra i dirigenti del club rossonero è iniziato il count down per l'ok di Zlatan Ibrahimovic, che dopo le parole rilasciate a GQ, pare essersi deciso a voler sciogliere le ultime riserve. In realtà, nonostante Maldini e Boban vorrebbero poterlo avere subito a disposizione, lo svedese ha deciso che uscirà allo scoperto intorno alla metà del mese, quindi tra circa 10 giorni. Al Milan, Ibra guadagnerà in tutto 6 milioni di euro: 2 per i prossimi sei mesi e 4 per l'anno successivo. Non è certo che l'attaccante di Malmoe rimanga per tutti i 18 mesi, con le parti che decideranno serenamente e di comune accordo il da farsi solo in estate.

Nella sede rossonera c’è stato un incontro tra la dirigenza del Milan e l’agente di Lucas Paquetà. Edoardo Uram ha visto la società per una visita di cortesia e per fare il punto sul brasiliano. Sul mercato ci sono diverse squadre interessate all’ex Flamengo ma il Milan ha intenzione di trattenere uno dei giocatori in rosa di maggiore prospettiva.
Avanti con Stefano Pioli fino al termine della stagione. Poi, molto probabilmente, si cambierà ancora. Il Milan sta valutando il profilo di Paulo Sousa per il campionato che verrà. Un’idea che potrebbe diventare qualcosa di più nei prossimi mesi. Tra il Milan e Paulo Sousa c’era già stato un contatto prima dell’arrivo di Pioli.

Giuseppe Marotta già lavora all'Inter della prossima stagione. Perché l'Inter vuole continuare a crescere, cercando di attirare i migliori giocatori per lanciare il guanto di sfida alla Juventus. Così sul tavolo c'è un nome pesante, quello di Christian Eriksen, fantasista del Tottenham che andrà in scadenza al 30 giugno del 2019. Dopo Godin sarebbe un altro pezzo da novanta che arriverebbe a zero, come spesso fatto negli anni passati dal dirigente, sia alla Juventus che alla Sampdoria. Così il contratto pronto sarebbe fino al 30 giugno del 2024, con un ingaggio da top, più o meno quello di Romelu Lukaku. L'Inter è in netta risalita nella corsa al centrocampista. Ma sul giocatore c'è anche il Paris Saint Germain, alle prese con la possibile (probabile?) sostituzione di Neymar, rimasto per un altro anno ma con l'idea di andare via nella prossima estate.
L'Inter sta lavorando alacremente per il rinnovo di Lautaro Martinez, attaccante arrivato un anno fa dal Racing de Avellaneda ed esploso completamente nelle ultime gare, tanto da rendere un problema la clausola di 110 milioni di euro attualmente fissata per il suo eventuale addio. Così i nerazzurri vogliono accontentare il Toro, anche per evitare che arrivi un club pronto a portarselo via. Attualmente Martinez guadagna 2,2 milioni di euro, l'Inter ha già inoltrato una proposta da 3,5 milioni più bonus, andando quindi vicini al raddoppio in caso di raggiungimento della soglia. Una cifra importante che però non è ancora quella richiesta da Lautaro, che da par suo ne vorrebbe 5 più bonus. Un ingaggio da top - quello che prendeva Icardi prima di andare via, insomma - che è già stato limato rispetto alla prima richiesta di 7, forse leggermente fuori mercato. Così se si respira ottimismo per l'affare (sarebbe un prolungamento fino al 2025) la questione è sulla clausola rescissoria. Martinez vorrebbe una possibilità di una exit strategy se dovesse arrivare un club straordinario (Barcellona? Real?) che gli permetta di guadagnare 10-15-20 milioni annui, anche per una forza contrattuale con l'Inter. I nerazzurri vorrebbero eliminarla del tutto: è lo scoglio su cui si infrange l'onda, ma una soluzione potrebbe esserci. Raddoppiarla, passando quindi dagli attuali 110 a 220, la cifra spesa dal PSG per Neymar.

L'Inter continua a lavorare per Dejan Kulusevski in vista dell'estate. Secondo quanto riferito dal Corriere dello Sport, dopo le relazioni positive degli amici Faggiano e D'Aversa, Conte sarebbe sempre più convinto del valore del fantasista svedese di origini macedoni. Nessuna fretta di strapparlo al Parma già a gennaio, c'è da trovare l'intesa con l'Atalanta: l'offerta dell'Inter al momento sarebbe di 25 milioni di euro, circa 10 rispetto a quanto richiesto dagli orobici. Il giocatore, da parte sua, avrebbe già dato un ok di massima all'approdo alla Pinetina. Alla finestra resta la Juventus.

Arsenal, United, Chelsea: non si ferma qui la lista di club inglesi interessati a Dejan Kulusevski, rivelazione di questa prima parte di stagione del Parma. Stando a quanto riportato dal Daily Star l'attaccante svedese di origini macedoni sarebbe finito anche nelle mire del Liverpool campione d'Europa in carica. Al momento però la squadra più "calda" sul giocatore di proprietà dell'Atalanta sarebbe lo United, pronto ad offrire circa 25 milioni di euro per il suo cartellino.

Tuttosport analizza il possibile asse di mercato tra Fiorentine e Juventus che potrebbe coinvolgere, già a partire dalla prossime settimane, anche un calciatore del calibro di Emre Can. Il club viola, infatti, vuole affiancare a Ribery un altro grande giocatore internazionale, e l’idea sarebbe quella di un prestito fino alla fine della stagione. Un’opportunità per il tedesco di scendere in campo con regolarità senza rischio di perdere l’Europeo con la Germania, e per la Juventus di vedere valorizzato il giocatore che, finito ai margini nel progetto di Sarri rischia una seria svalutazione. Emre Can guadagna 7 milioni netti a stagione e, anche solo per sei mesi, ne costerebbe 7 lordi alla Fiorentina: cifra fuori dai parametri viola, che dovrebbe essere almeno parzialmente coperta dalla Juventus. E la Juventus, da parte sua, potrebbe preferire una cessione immediata del tedesco, monetizzando tutto e subito, magari accordandosi con il Borussia Dortmund che ha dimostrato un certo interesse. Il discorso verrà affrontato, anche solo come ipotesi, nelle prossime settimane. In questo modo potrebbe esserci il disgelo nei rapporti di mercato fra la Juventus e la Fiorentina, surgelati quest’estate dall’invalicabile muro eretto da Commisso e Barone per difendere proprio Chiesa dall’assalto bianconero.

Casting centrocampo in casa Napoli. Secondo quanto riferito da Il Mattino, tra i nomi sul taccuino del ds Giuntoli vi sarebbe anche quello di Seko Fofana. Il mediano ivoriano sta giocando poco con l'Udinese e sulle sue tracce vi è già la Fiorentina. Se il Napoli dovesse muoversi, però, la risposta sarebbe positiva. Per strapparlo ai friulani servirebbero 10 milioni di euro. A Udine, il Napoli apprezza da tempo Rodrigo De Paul: il prezzo in questo caso sale a 25 milioni, e la concorrenza da battere è quella dell'Inter.

Che la situazione contrattuale di Nahitan Nandez con il Cagliari non fosse del tutto chiara ve lo raccontiamo da tempo. “Per ora preferisco non commentare” aveva dichiarato il suo procuratore Pablo Bentancur interpellato qualche settimana fa proprio da TuttoMercatoWeb. Qualcosa va messa a posto. Così l’idea è quella di un nuovo contratto con una clausola di risoluzione intorno ai 40 milioni che consentirebbe ad eventuali acquirenti interessati di versare la cifra predisposta all’acquisto. Ci pensa l’Inter per la prossima stagione, potrebbe essere un’idea anche di altri club. Ma il Cagliari vuole tenerselo stretto e continuare a godersi uno degli investimenti più importanti dell’ultimo periodo. Presto potrebbe essere tempo di trattative più concrete.

EVERTON, ESONERATO IL TECNICO MARCO SILVA. PSG, L'ENTOURAGE DI CAVANI CONFERMA I CONTATTI CON L'ATLETICO MADRID. BAYERN MONACO, NO DELLA DIRIGENZA A POCHETTINO: NON È UN CANDIDATO. VALLADOLID, RINNOVA IL TECNICO SERGIO GONZALEZ

Attraverso i propri canali ufficiali, l'Everton ha annunciato l'esonero del tecnico Marco Silva. La panchina del club di Liverpool è stata affidata momentaneamente a Duncan Ferguson, che guiderà la squadra contro il Chelsea nel match di sabato. La società si riserva di nominare il nuovo allenatore prima possibile.

Edinson Cavani all'Atletico Madrid? È una pista di mercato che potrebbe concretizzarsi la prossima estate, complice la scadenza del contratto del Matador con il PSG. A tal proposito AS, nella sua versione online, pubblica alcune dichiarazioni arrivate dall'entourage del calciatore uruguaiano. Dichiarazioni che confermano i contatti con la dirigenza dei Colchoneros in vista della stagione 2020/2021 anche se non sembra che le parti abbiano già iniziato a ragionare di numeri. Cavani di fronte a tale manifestazione d'interesse ha confermato la disponibilità a parlare. Difficile, infine, l'ipotesi di un trasferimento a gennaio di Cavani visto che il PSG anche se per soli sei mesi di contratto vorrebbe monetizzare il più possibile il cartellino dell'ex Napoli.

Nelle scorse settimane si era fatta sempre più insistente la voce di un approdo di Mauricio Pochettino sulla panchina del Bayern Monaco. Secondo le informazioni riportate da Bild, però, l'ex tecnico del Tottenham non sarebbe tra i candidati preferiti dalla dirigenza per prendere il posto dell'esonerato Niko Kovac. Al momento, la squadra bavarese è guidata da Hans-Dieter Flick.

Il Valladolid comunica di aver rinnovato il contratto di Sergio Gonzalez fino al 2022. 43 anni, il tecnico ha preso in mano la squadra nell'aprile del 2018 conducendola alla promozione nel massimo campionato spagnolo. La squadra è attualmente 15esima con cinque punti sopra la zona retrocessione.

TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Lazio

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale Lazio
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510