Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / lazio / Serie A
Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 22 marzoTUTTO mercato WEB
© foto di Getty/Uefa/Image Sport
giovedì 23 marzo 2023, 01:00Serie A
di Ivan Cardia

Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 22 marzo

Il punto su tutte le news di calciomercato della giornata appena andata agli archivi. Tra indiscrezioni, trattative e retroscena ecco le notizie più importanti.
C'È LA FILA PER RETEGUI. DZEKO-LUKAKU, FUTURO DA SCRIVERE. PAREDES VERSO L'ADDIO, IL MILAN VALUTA ADLI E VRANCKX. LA LAZIO PUNTA ZAPELLI E BLINDA ZACCAGNI

Tutti pazzi per Mateo Retegui. L'attaccante del Boca Juniors, in prestito al Tigre, è stato convocato dal commissario tecnico Roberto Mancini per i prossimi impegni della Nazionale con i club italiani che si starebbero muovendo per il giocatore. L'Inter ha già avuto contatti con il padre, ma anche Milan e Roma sono interessati. A gennaio c'è stato un tentativo dell'Udinese, rimbalzato da club e famiglia.

Edin Dzeko va incontro all’Inter. L’attaccante bosniaco è in scadenza di contratto e le trattative per il rinnovo sono prossime a entrare nel vivo. Il giocatore, che inizialmente chiedeva un biennale, sarebbe pronto a dire sì a un prolungamento di una sola stagione per 5 milioni di euro. Futuro da scrivere anche per Romelu Lukaku: Marotta parlerà presto con i dirigenti del Chelsea e verrà valutato se puntare nuovamente sul belga, sempre in prestito ma con lo sconto rispetto ai 26 milioni di euro lordi investiti dai nerazzurri in questa stagione.

Sembra sempre più segnato il futuro di Leandro Paredes. Il centrocampista argentino ha perso terreno nelle gerarchie di Massimiliano Allegri con il suo connazionale Barrenechea che sta prendendo campo. Arrivato in estate dal PSG, non è scattato l'obbligo di riscatto per il giocatore poiché i bianconeri non hanno raggiunto gli ottavi di finale di Champions e difficilmente i dirigenti si sederanno a trattare con i transalpini. Più facile che venga risparmiato l'ingaggio da 7 milioni di euro netti a stagione.

Destino segnato per Yacine Adli. Il calciatore è stato pagato 8,5 milioni dal Milan del 2021 ma è approdato solo in estate alla corte di Stefano Pioli. Cambi di ruolo per lui che però non è riuscito a conquistare la fiducia del tecnico rossonero: la società valuta la cessione in estate. Valutazioni in corso anche su Aster Vranckx, che ha avuto poco spazio con Stefano Pioli: il riscatto non è scontato. Insidia Arsenal per Brahim Diaz: Mikel Arteta è convinto di poter rilanciare la carriera dello spagnolo ad altissimo livello e ha chiesto alla sua dirigenza di imbastire una trattativa con il Real Madrid. Sull'iberico ci sono anche Chelsea, Newcastle e lo stesso Milan, con Pioli che lo confermerebbe volentieri in rossonero.

La Lazio è in primissima fila per il classe 2002 Bruno Zapelli, trequartista italo-argentino convocato dall'Under 21 del ct Nicolato. Il giocatore ha solo vent'anni ma il suo cartellino si aggira attorno ai 5 milioni di euro come valore e Lotito si è già mosso per far partire la trattativa con il Belgrano. Mattia Zaccagni è diventato una figura indispensabile per Sarri e il club sta cercando di prolungare il suo contratto (che attualmente scade nel 2025) fino al 2027: diversi incontri fra Lotito e l'agente dell'attaccante, Mario Giuffredi. I numeri dell'adeguamento parlano di un passaggio da 1,8 milioni di euro a stagione a 3 milioni di euro. Intanto, il valore del giocatore, che è stato acquistato dal presidente della Lazio per 7 milioni di euro, è salito alle stelle, arrivando a circa 40 milioni di euro.

Ad inizio febbraio per il Torino è scattato l'obbligo di riscatto per Nemanja Radonjic. Il serbo, dopo gli screzi con Juric è stato perdonato dal tecnico e adesso ha un contratto fino al 2026. Questo non significa però che resterà, però potrà dimostrare sul campo di meritarsi la riconferma. I granata considerano inoltre fondamentali le conferme di Aleksey Miranchuk, Nikola Vlasic e Valentino Lazaro: per l'esterno austriaco di proprietà dell'Inter Cairo chiederà uno sconto ai nerazzurri con l'operazione che ha possibilità di concludersi. Ola Aina verso l'addio: può tornare al Fulham in Premier League.
CONTE A UN PASSO DALL'ADDIO AL TOTTENHAM, I GIOCATORI RIVOGLIONO POCHETTINO. OZIL SI RITIRA, RAMOS VERSO LA PERMANENZA AL PARIS SAINT-GERMAIN


Antonio Conte è sempre più lontano dal Tottenham: aumentano le indiscrezioni su un suo esonero, considerato pressoché certo dalla stampa britannica. In Italia, diverse ipotesi: la più accreditata porta al ritorno all'Inter, ma quasi tutte le big stanno facendo un pensierino al tecnico salentino. In compenso, in casa Spurs torna di moda Mauricio Pochettino: alcuni elementi dello spogliatoio londinese avrebbero avuto un contatto con il manager argentino per parlare di un suo ritorno al New White Hart Lane.

Mesut Ozil si ritira dal calcio giocato a 34 anni. Lo ha annunciato il tedesco ex Real Madrid e Arsenal in una lettera social, spiegando di aver subito troppi infortuni per continuare a giocare.

Sergio Ramos è pronto a rimanere al PSG. L'ex capitano del Real Madrid è attualmente in scadenza di contratto, ma la volontà di ambo le parti sembra essere quella di continuare insieme. Con una nuova "variabile" inserita da parte del club: il difensore spagnolo avrebbe una grossa chance di rimanere al 'Parco dei Principi' solo di fronte ad un taglio del suo ingaggio. A tal proposito è previsto un incontro fra le parti nel giro delle poche settimane.

Da innesto di primo livello per l'attacco Pierre-Emerick Aubameyang si è trasformato per il Chelsea, in un esubero. Tanto che l'ex Arsenal sarebbe pronto a fare le valige in estate. Destinazione? Barcellona: il giocatore ha sfruttato la visita al Camp Nou per il Clasico dello scorso weekend per palesare nuovamente alla società catalana il proprio legame con il club e i tifosi

Nuova avventura e cambio di continente per Lewis O'Brien, centrocampista inglese classe 1998 che ha lasciato il Nottingham Forest per tentare l'avventura in MLS, negli Stati Uniti. Ufficiale il suo prestito al DC United allenato da Wayne Rooney fino all'estate, con diritto di riscatto fissato in favore del club americano.

Luca Zidane ha rinnovato il suo contratto con l'Eibar fino a giugno 2026. Il portiere, figlio della ben più nota leggenda francese, ha espresso tutta la sua soddisfazione ai microfoni del club di Segunda Division per questo traguardo: "Sono molto contento e molto felice, la società e i tifosi mi hanno fatto sentire a mio agio ogni giorno di più".