Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / lazio / Serie A
Pagliuca: "Gigio un grande, massacrato per un motivo... Maignan protetto dalla stampa"TUTTO mercato WEB
giovedì 7 dicembre 2023, 12:15Serie A
di Raimondo De Magistris

Pagliuca: "Gigio un grande, massacrato per un motivo... Maignan protetto dalla stampa"

Gianluca Pagliuca difende a spada tratta Gianluigi Donnarumma nel corso di una intervista rilasciata a 'Libero': "E' un grande portiere vittima di una campagna di stampa denigratoria. Soprattutto di qualche giornale milanese. Lo stanno massacrando perché gli vogliono far pagare il fatto che ha preferito i soldi del Psg al Milan. Vi chiedo: oggi quante bandiere ci sono nel calcio?", ha detto Pagliuca che poi ha aggiunto. "Gigio è super e ha solo 23anni, età nella quale si possono perdonare le incertezze. Stiamo parlando di un portiere di enorme qualità. Lancio uno slogan: salvate il soldato Donnarumma".

Per Pagliuca, il discorso si rovescia quando si parla di Maignan: "Sta facendo meno bene rispetto al primo anno, però lui è protetto dalla stampa.

Pagliuca s'è poi a lungo soffermato sugli altri portieri italiani: "Provedel è la sorpresa dell’anno, beatificato dopo il gol di testa in Champions. Ma altri stanno facendo bene, Di Gregorio del Monza e lo stesso Falcone a Lecce. Meret? È in difficoltà perché davanti a sé non ha più Kim. Vicario mi piace molto. Dopo anni la nazionale potrebbe avere due grandi portieri, come ai tempi di Zoff e Albertosi. Carnesecchi? È stat omolto sponsorizzato, ha buoni mezzi ma ci vuole calma nei giudizi".