Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / livorno / Calcio
Sala Stampa. Esposito: "C'è delusione, il Livorno meritava di vincere"
domenica 27 novembre 2022, 18:32Calcio
di Lorenzo Palma
per Amaranta.it

Sala Stampa. Esposito: "C'è delusione, il Livorno meritava di vincere"

Livorno – Finisce 2 a 2 il match tra Livorno e Tau, una partita dove gli amaranto avrebbero meritato i tre punti nettamente ma per inconcludenza da parte degli attaccanti e due sviste difensive i lucchesi riescono anche a portare a casa un punto. Il mister Esposito non è certo soddisfatto della sua partita d’esordio sulla panchina amaranto e afferma che: “I difensori hanno fatto bene, abbiamo preso due gol nati da situazioni strane, uno un giocatore fa un passaggio indietro senza riferimenti e per il resto abbiamo concesso poco o niente, oggi non mi sento di dire che abbiamo problemi difensivi però come abbiamo detto ieri è una squadra che non ha grandissima serenità anche se ha profuso un impegno straordinario, nel primo tempo è andata incontro ad alcune difficoltà. Lasciatemi dire però che è una gara che in condizioni normali sarebbe dovuta finire 3 a 1 o 4 a 1, io mi sarei arrabbiato se fosse finita 2 a 1. Se non finalizzi quel mondo di occasioni avute… Finché gli altri hanno vita possono tirar fuori qualcosa. Di positivo c’è un atteggiamento pulito nella disponibilità, il gol è arrivato su una riaggressione come voglio io, nel secondo tempo abbiamo fatto bene, siamo andati alla conclusione non meno di 7/8 volte in maniera pulita, oggi raccontiamo una gara che ci produce delusione ma c’è delusione perché il Livorno avrebbe meritato la vittoria.”

Per quanto riguarda la buona prestazione di Cretella nella ripresa quando è stato avanzato dietro le punte con l’ingresso di Belli nel terzetto alle sue spalle il mister dice che: “Ho visto che lui è un ragazzo che sa giocare a calcio, che ha qualità anche nei tempi di inserimento, oggi ha un po' di difficoltà a livello fisico e ho visto che fargli fare l’interno faceva un po' di fatica ma avanzarlo era una cosa che avevo già in testa e secondo me ha fatto meglio, Belli è entrato bene, ci ha portato valore fisico e dinamico. A centrocampo alcune prestazioni sono state di ottimo livello, alcune un po' meno, il centrocampo è estremamente importante per determinare le sorti della gara. Quello che ci è mancato è stato il gol, tutti gli attaccanti hanno avuto la possibilità di farlo e non è venuto fuori. È una colpa, un limite, lo sappiamo tutti e cercheremo di ovviarlo perché questa è una partita da archiviare, se vogliamo essere forti il Livorno deve vincere queste partite 3/4 a 1, ancora non siamo capaci e quindi non siamo guariti da una malattia ma non pensavo il contrario in tre giorni.