Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / livorno / Altro Calcio
Serie D. Montevarchi, Beoni sostituisce Calori sulla panchina rossoblùTUTTO mercato WEB
Loris Beoni, a sinistra
mercoledì 21 febbraio 2024, 09:27Altro Calcio
di Gianluca Andreuccetti
per Amaranta.it

Serie D. Montevarchi, Beoni sostituisce Calori sulla panchina rossoblù

Montevarchi – Ribaltone in casa Aquila Montevarchi: a seguito della sconfitta interna di domenica scorsa contro il Figline di Stefano Tronconi e delle contemporanee vittorie del Sansepolcro contro il Seravezza, della Sangiovannese contro il San Donato Tavarnelle, dell’Orvietana contro il Cenaia e del Real Forte Querceta contro il Poggibonsi, la squadra allenata da Simone Calori è sprofondata in zona playout, a soli tre punti dal terzultimo posto, e la società della provincia di Arezzo ha preferito addivenire a una risoluzione consensuale del contratto in essere con il tecnico montevarchino: pertanto, già a partire dalla prossima sfida esterna contro il Poggibonsi, a sedere sulla panchina dei rossoblù sarà il sessantacinquenne allenatore aretino Loris Beoni, già collaboratore di Maurizio Sarri al Napoli e alla Juventus, nonché allenatore di lungo corso in serie  C2 e in Lega Pro Seconda Divisione, con i colori sociali di Sansovino, Carrarese e Gubbio, nonché in Serie D, con quelli di Rieti, Sambenedettese e Caratese.

Simone Calori, alla sua terza stagione alla guida di una squadra di Serie D dopo le esperienze con Sangiovannese e Terranuova Traiana, lascia l’Aquila Montevarchi al tredicesimo posto della graduatoria, vale a dire una squadra reduce da 3 pareggi nelle ultime 4 partite e fin qui capace di raccogliere 5 vittorie, 9 pareggi e 9 sconfitte in 23 partite di campionato..