Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
tmw / milan / News
I rinnovi del Milan: Ibra e Donnarumma, stesso agente ma trattative con velocità diverseTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
martedì 04 agosto 2020 22:33News
di Nicholas Reitano
per Milannews.it

I rinnovi del Milan: Ibra e Donnarumma, stesso agente ma trattative con velocità diverse

Giornate caldissime in casa Milan sul fronte rinnovi di contratto. Con una priorità, evidente e impellente, che si chiama Zlatan Ibrahimovic. Lo svedese, vista l'attuale situazione contrattuale, sta catalizzando tutte le attenzioni rossonere, ma in ballo c'è anche l'eventuale prolungamento di Gigio Donnarumma. Due giocatori chiave, due età decisamente diverse, due assistiti che fanno parte della scuderia di Mino Raiola.

Rinnovi con due velocità diverse - Le cronache raccontano una certa frenesia nel trovare l'accordo con Ibra. Mentre per Donnarumma tutto sembra ancora tranquillo, il periodo caldo deve ancora arrivare. E il motivo è strettamente legato alle scadenze: 2020 Ibra (quindi fra pochi giorni), 2021 Gigio (quindi al termine della prossima stagione). E' questo il motivo per cui le energie del Milan sono in questo momento tutte concentrate sullo svedese, che comunque appare ogni giorno più vicino alla permanenza in rossonero. Per lui si sta definendo un contratto da 4,5 milioni di euro come base che con i bonus, ampi e dettagliati, potrebbe arrivare quasi a 7. Per quanto riguarda il portiere, ovviamente nei ragionamenti con Raiola per Ibra sarà finito anche il suo nome. Impossibile pensare il contrario. Ma come detto la scadenza 2021 regala più margine temporale, quindi il faccia a faccia definitivo potrebbe addirittura slittare a fine mercato (quindi ad ottobre). Qua i termini sono però ancora da decifrare nel dettaglio: lo stipendio da 6 milioni netti a stagione potrebbe subire un abbassamento nella sua parte fissa, ma vedere un innalzamento nella parte variabile legata ai bonus, personali e di squadra. Fatto che potrebbe portare Donnarumma ad incassare più dei 6 milioni annui attualmente percepiti. Il nodo principale ad ogni modo resta la clausola: Raiola vorrebbe inserirne una "contenuta", inferiore ai 50 milioni di euro. Il Milan, contrariamente, vorrebbe evitare di attaccare un prezzo prestabilito al suo gioiellino.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000