HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » milan » L\'editoriale
Cerca
Sondaggio TMW
Inter, Sanchez ko: fiducia a Esposito o ritorno sul mercato?
  Avanti con Politano, Lukaku e Lautaro Martinez: sono più che sufficienti alle esigenze di Conte
  Occhi sul mercato, sia quello degli svincolati che invernale
  Fiducia al giovane Esposito: sarà lui a completare la batteria di attaccanti nerazzurri

Milan, lavori di ristrutturazione. Quel punto Champions che potrebbe costare caro

Direttore di MilanNews.it, corrispondente sul Milan per RMC SPORT. Collabora con il "Corriere dello Sport" e Tuttomercatoweb. Ha collaborato con Sportitalia e INFRONT.
22.05.2019 00:00 di Antonio Vitiello    per milannews.it   articolo letto 2712 volte
Milan, lavori di ristrutturazione. Quel punto Champions che potrebbe costare caro

Da sei anni a questa parte il Milan non è mai stato così vicino alla Champions. Un solo punto in classifica separa i rossoneri da Atalanta e Inter, e da tempo la squadra non arrivava all’ultima giornata di campionato a giocarsi l’Europa che conta. Secondo Gattuso il quinto posto non sarebbe un fallimento, e c’è chi può essere d’accordo nel non utilizzare questo termine forte, ma sarebbe comunque una delusione non accerdervi per un misero punto. Bisognava approfittare meglio delle difficoltà di Lazio e Roma, invece quando serviva il cambio di passo non c’è mai stato. La delusione deriva da quel pareggio interno con l’Udinese, o del pari contro il Frosinone all’andata, la sconfitta a San Siro con la Fiorentina oppure i pareggi contro Cagliari, Bologna, Empoli e tante altre occasioni deludenti, sprecate per mettere fieno in cascina. E probabilmente ciò che non soddisfa la tifoseria è la qualità del gioco espresso dal Milan in questa stagione. Sono davvero poche le partite dominate, dove i rossoneri hanno offerto spettacolo, invece il 90% delle gare sono state tutte sofferte, e con la classica mentalità difensiva che contraddistingue Rino.

La sensazione è che tra una settimana inizieranno i lavori di ristrutturazione, ci saranno dei cambiamenti. Molto dipenderà dal piazzamento finale in classifica, perché la Champions potrebbe mutare diversi equilibri. Le percentuali di permanenza di Gattuso sono in aumento, soprattutto se dovesse arrivare al quarto posto. Riflessioni in corso sulla posizione di Leonardo, ma in generale Elliott a fine anno farà il consueto bilancio per capire cosa modificare. Gli investimenti saranno limitati a causa dell’Uefa, nonostante la proprietà abbia tutta l’intenzione di riportare il club in alto. Ogni passo sarà calibrato nel minimo dettaglio per non compromettere di più la situazione societaria, e in questo compito sarà fondamentale il ruolo di Gazidis. L’amministratore delegato sta assumendo sempre più potere all’interno del club dopo mesi di apprendimento, in cui ha osservato in modo silente l’andamento del Milan. Ma ciò che preme sottolineare alla proprietà americana, è che non mancherà mai il supporto al club, anche se gli investimenti saranno mirati e centellinati a causa dell’Uefa. Prima la sfida fondamentale di domenica contro la Spal, poi tutto il resto, dal mercato dei giocatori a quello societario, sarà un’altra estate molto importante.  


TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Milan

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510