Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / milan / Primo Piano
LIVE MN - Raduno a Milanello, terminato l'allenamento. Adlì impressiona, bene Rebic. Pioli: "E' stata un'estate bellissima"
lunedì 4 luglio 2022, 12:45Primo Piano
di Gianluigi Torre
per Milannews.it

LIVE MN - Raduno a Milanello, terminato l'allenamento. Adlì impressiona, bene Rebic. Pioli: "E' stata...

Si riparte! I campioni d'Italia iniziano la preparazione verso la nuova stagione da oggi, primo giorno di scuola per i ragazzi di mister Pioli. Dopo un cammino incredibile, terminato con la vittoria del 19esimo scudetto, i rossoneri inizieranno oggi a Milanello i primi carichi di lavoro. Attraverso al nostro live testuale potrete vivere tutto il primo giorno di ritiro dei campioni. Restate con noi!

Questi i convocati per il raduno: Jungdal, Tatarusanu, Mirante, Coubis, Bartesaghi, Gabbia, Incorvaia, Michelis, Nsiala, Stanga, Kjaer, Caldara, Pobega, Brescianini, Adli, Eletu, Bakayoko, Gala, Castillejo, Diaz, El Hilali, Maldini, Rebic, Roback, Traorè.

-

8.50 - Stanno arrivando a Milanello i primi giocatori rossoneri in vista del primo allenamento stagionale in programma alle 11.15: tra questi ci sono Mattia Caldara (è stato il primo a varcare i cancelli del Centro sportivo rossonero), Simon Kjaer, Tommaso Pobega, Matteo Gabbia e Antonio Mirante. Alcuni calciatori sono già presenti a Milanello da ieri sera, come per esempio Ante Rebic. 

9.44 - Proseguono gli arrivi a Milanello dei giocatori rossoneri che alle 11.15 svolgeranno il primo allenamento stagionale: hanno varcato i cancelli del Centro sportivo milanista Ciprian Tatarusanu, Brahim Diaz e Tiemoué Bakayoko. Il tecnico Stefano Pioli è invece già dentro da questa mattina. 

10.08 - Pochi istanti fa a Milanello è arrivato anche Frederic Massara. Accolto con entusiasmo, il DS del Milan, non manca all’appello per questo primo giorno di lavoro della stagione 2022/2023.

10.17 - Proseguono gli arrivi a Milanello per il primo giorno di raduno dei campioni d'Italia. Dopo l'ingresso di Frederic Massara, in questi istanti è arrivato anche Paolo Maldini, che osserverà assieme a tutta la dirigenza il primo allenamento di questa nuova stagione.

10.20 - Arrivato a Milanello anche Ivan Gazidis. L'ad rossonero ha varcato i cancelli del centro sportivo di Carnago pochi istanti fa, pronto per iniziare questa nuova stagione. 

10.40 - Assenti dai convocati di oggi Olivier Giroud e Divock Origi. Il francese ha avuto un giorno di permesso in più per motivi personali, arriverà domani a Milanello. Stessa cosa per l'ex Liverpool, anche lui presente solamente domani.

11.03 - Pochi istanti fa, il Milan è sceso in campo per il primo allenamento della stagione 2022-2023: accolti dagli applausi e dai cori dei tanti tifosi presenti intorno al campo esterno di Milanello, i giocatori rossoneri, guidati da Simon Kjaer, hanno iniziato con una leggera corsa e con alcuni esercizi di riscaldamento. 

11.13 - Intervistato a MilanTv, Paolo Maldini ha parlato così in occasione del ritiro della nuova stagione: "Ora si riparte, le vacanze sono state meritiate. La stagione è stata fantastica. Abbiamo ancora l'eco della scorsa stagione, ma dobbiamo ricordarci come siamo arrivati a questa vittoria. Ora dobbiamo voltare pagina".

Sulla nuova stagione: "Ripeto, dobbiamo ricordarci a come ci siamo arrivati e dimenticare quella cosa inebriante che è successo dopo Sassuolo. L'anno scorso ha cementato gruppo, ma si riparte. Ogni anno è diverso"

Sul raduno: "Siamo sempre a ranghi ridotti, ma dal 15-16 avremo tutti a disposizione. Manca un po' quello spirito di squadra dato che molti non si conosco, ma da domani sarà routine ma anche un giorno speciale".

Sulla stagione divisa dal Mondiale: "Bisogna abituarsi. Ci siamo abituati al Covid, alle sospensioni, alle partite senza tifosi. Dobbiamo abituarci, sarà una stagione totalmente divisa in due".

Sugli obiettivi: "C'è la preparazione, l'idea di determinati obiettivi, la gestione del gruppo".

11.20 - Primi scambi con la palla a Milanello tra i giocatori ed è subito Adlì-show: giochi di gambe e con la palla. Allenamento iniziato anche per i portieri.

11.34 - Intervistato a MilanTv direttamente dal raduno rossonero, Ivan Gazidis ha parlato così di questo inizio di stagione: "E' sempre un'emozione essere qui con i tifosi. Vorrei dire grazie ai nostri tifosi perché sono sempre qua con noi, durante questa stagione speciale e anche per la nuova stagione. Dobbiamo ricominciare ancora con ambizione e una voglia di migliorare. Dopo un successo come quello della scorsa stagione questa è una sfida, ma siamo pronti".

Sulle nuove partnership: "Abbiamo, oggi, per la prima volta, la nuova maglia di Puma con lo scudetto. Abbiamo anche una nuova partnership con Konami ed è importante per lo sviluppo del club e per il futuro. Siamo molto orgogliosi di avere questi due grandi marchi con noi."

Sullo scudetto: "Tutti assieme abbiamo creato il successo della scorsa stagione, questo ambiente di unità e questo rapporto con i nostri tifosi e con le partnership".

11.45 - Squadra divisa in due squadre a fare un torello a massimo due tocchi. La partitella durerà 15 minuti.

11.48 - Intervistato a MilanTv, Frederic Massara ha parlato così in occasione del ritiro.

Sull'immagine in panchina dopo la Lazio: "Eravamo provati dalle emozioni di una partita molto bella e consapevoli che poteva rappresentare una chiave verso la rincorsa per lo scudetto e questo l'abbiamo raccolto tutti".

Sulla passione: "Si lavora per generare emozioni per la gente e questa è la nostra finalità. C'è una passione straripante che ha trascinato la squadra a fare cosa bellissime negli ultimi due anni e mezzo. Dobbiamo mettere nel cassetto i bei momenti e ricominciare. Vogliamo essere più competitivi anche in Champions League".

Sulla crescita: "Questo percorso può continuare perché credo che squadra abbia ancora grandi margini. E' stata ripristinata una normalità di un Milan competitivo, dobbiamo ricordarci che la storia scritta, anche da questa squadra, ci impone di pensare in maniera ambizione e pensare sempre più competitivi in tutte le competizioni. C'è molto entusiasmo e la voglia di ripartire e fare bene".

Sugli obiettivi: "Dobbiamo porci l'obiettivo di migliorare tutti i giorni e affrontare ogni partite con la certezza che se se vuole migliorare si potrà sbagliare pochissimo. ci aspettano tutti con un atteggiamento diverso e saremo consapevoli che ci saranno difficoltà".

11.54 - Partitella iniziata da pochi istanti: il primo gol stagionale lo realizza El Hilali, l'anno scorso in Primavera, con una grande botta dalla distanza. 

12.10 - Durante l’allenamento, si ferma precauzionalmente Tommaso Pobega per un piccolo fastidio alla schiena. 

12.11 - Rebic, Adli, Caldara, Castillejo, Madini, Diaz, Bakayoko e Gabbia, terminata la partitella, si sono fermati per fare lavoro atletico.

12.24 - Intervistato a MilanTv, Stefano Pioli ha commentato l'estate rossonera: "E' stata un'estate bellissima, mi sono goduto famiglia, amici e tifosi milanisti. E' stato molto bello, ma ora riparte la stagione con grande entusiasmo. Credo che il bello di quello che abbiamo fatto è il coinvolgimento di tutti quelli che hanno partecipato a questa festa. E' stata un'estate emozionante, ma deve essere altrettanto bello quello che iniziamo a fare oggi".

Sulla squadra: "Direi di aspettare soprattutto per il fatto che non siamo ancora al completo. L'importante è tornare qui, rivederci e lavorare assieme per ricreare quella magia che c'era la passata stagione. Dovrà essere lo stesso percorso, ma per certe sensazioni sarà giusto aspettare il resto del gruppo".

Sui suoi giocatori: "E' anche più facile rimanere in contatto, siamo stati molto vicini. Abbiamo continuato a festeggiare anche da lontano. E' stato molto bello vincere ma sappiamo quanto è stato duro farlo. Sarà un bellissimo lavoro per riprovare queste emozioni".

Sulla nuova stagione: "Credo che sarà una stagione particolare e nei primi tre mesi sarà un campionato a sé e molto importante per la stagione. Tutte le squadre si giocheranno qualcosa di importante e la preparazione dovrà essere di alto livello".

Sul lavoro da fare: "Ad ottobre sono tre anni che lavoriamo assieme, ci conosciamo bene, sappiamo quello che vogliamo fare e vogliamo stupirci e stupire. Ripartiamo con gli stessi punti dei nostri avversarsi ma sappiamo di avere dei concetti e dei principi. Chi arriverà saprà adattarsi in tempi brevi".

12.25 -  Intervistato a MilanTv direttamente dal ritiro di Milanello, Simon Kjaer ha commentato così il ritorno in campo: "Ho aspettato questo giorno per 7 mesi, sono felice di essere qua e giocare a calcio."

Come sta fisicamente: "Sto bene, ho fatto tanto lavoro fino ad adesso ma c'è ancora tanto da fare. Fisicamente sto bene, ho fatto un po' di vacanze con la famiglia. Ma durante la vacanza avevo in testa solo la voglia di tornare ad allenarmi".

Sui dati post allenamento: "Ho fatto quattro mesi con dati e numeri. So dove devo stare e che numeri devo avere per crescere fisicamente, ma è importante avere anche i numeri. E' stato un buon lavoro".

Sullo scudetto: "Siamo tutti felici con lo scudetto, ma sarà una pressione per dare il massimo quest'anno. Ora dobbiamo migliorare".

Sulla pressione: "Siamo il Milan, abbiamo vinto lo scudetto e deve essere così".

12.45 - E' finito l'allenamento del primo giorno di raduno. Ottime impressioni su Adlì, che impressiona con giocate di alta qualità. Bene anche Ante Rebic, a Milanello già da ieri sera.