Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / milan / News
Milan, il punto dall'infermeria: Theo ok, attesa per Maignan e KjaerTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
venerdì 7 ottobre 2022, 08:00News
di Antonello Gioia
per Milannews.it

Milan, il punto dall'infermeria: Theo ok, attesa per Maignan e Kjaer

Dopo la brutta sconfitta in Champions League contro il Chelsea, il Milan ha trovato comunque motivo di sorridere al rientro a Milano grazie a Theo Hernandez; non solo la festicciola e gli auguri per i suoi 25 anni, ma anche e soprattutto per il suo rientro in gruppo: il francese, infatti, è pienamente recuperato e sarà titolare nel match di domani contro la Juventus, unendosi ai rientri a tutti gli effetti di Rebic e Origi.

Attesi per alcuni rientri a breve
Se per il 19 c'era sin da subito abbastanza ottimismo, si attendono notizie positive per gli infortunati 'a breve termine'. Mike Maignan tornerà non prima di Milan-Monza del 22 ottobre a causa della lesione al gemello mediale del polpaccio sinistro, quando potrebbe essere previsto - considerando la solita e dovuta cautela - il rientro di Simon Kjaer, fermo per una lesione di basso grado del bicipite femorale destro. Chi potrebbe essere più vicino al ritorno in campo è Messias, fermo per un risentimento muscolare dalla mattina della trasferta di Empoli. Tutti e tre, nella giornata di ieri, hanno svolto allenamento personalizzato.

Attesa 2023
Per tutti gli altri infortunati, invece, bisognerà aspettare la fine dei Mondiali e del 2022: Ibrahimovic e Florenzi sono già da tempo lungodegenti e rientreranno con molta cautela a 2023 abbondantemente cominciato, mentre per gli ultimi arrivati in infermeria Calabria (lesione miotendinea prossimale del bicipite femorale della coscia destra) e Saelemaekers (lesione parziale del legamento collaterale mediale) la speranza è di riaverli a disposizione per la prima del nuovo anno fissata a Salerno per il 4 gennaio.