Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / milan / News
Tadic: "Siamo gli stessi giocatori e giochiamo di merda. Si guarda all'allenatore, ma noi abbiamo fallito: dai, non vincere in casa contro il Volendam... Non vincere per l'ennesima volta non deve accadere all'Ajax"TUTTO mercato WEB
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
venerdì 27 gennaio 2023, 19:00News
di Antonello Gioia
per Milannews.it

Tadic: "Siamo gli stessi giocatori e giochiamo di merda. Si guarda all'allenatore, ma noi abbiamo fallito: dai, non vincere in casa contro il Volendam... Non vincere per l'ennesima volta non deve accadere all'Ajax"

Dusan Tadic, capitano dell'Ajax, si è così espresso in zona mista sull'esonero dell'allenatore dei Lancieri: "Mi vergogno e mi sento responsabile del licenziamento dell'allenatore. Tutti i giocatori dovrebbero provare la stessa cosa, perché abbiamo fallito. Non vincere per l'ennesima volta in questa stagione non può e non deve accadere all'Ajax. Poi si guarda all'allenatore, è così che funziona nel calcio. Ma noi giocatori dovremmo tutti guardarci allo specchio. Dai, non vincere in casa contro il Volendam... Chiunque sia l'allenatore, anche senza allenatore, devi comunque vincere la partita. Van der Sar dopo la gara è entrato negli spogliatoi ed ha annunciato alla squadra l'esonero. Dopo di che è entrato Schreuder. Ha parlato al gruppo e lo ha fatto in modo molto dignitoso. Ci ha ringraziato per la collaborazione, ci ha augurato buona fortuna. Ha detto anche che dobbiamo fare tutto il possibile per diventare campioni.

Ovviamente ci sentiamo in colpa perché abbiamo fallito troppe volte. Abbiamo parlato molto negli ultimi tempi: conversazioni brevi, lunghe, individuali. Ma poi bisogna andare in campo e fare bene. Ci è mancata quella determinazione di squadra che, certo, con un nuovo allenatore può tornare, ma dobbiamo ancora fare i conti con noi stessi, perché noi giocatori siamo sempre quelli di prima. Abbiamo perso 13 giocatori, e non solo in campo, ma anche di personalità. Giocatori che si alzano e si assumono le proprie responsabilità. Non solo quando le cose vanno bene, ma anche e soprattutto di fronte alle avversità. Che tipo di allenatore dovrebbe venire all'Ajax ora? La prima cosa che potrei dire è una personalità forte. Ma siamo lo stesso gruppo di giocatori e giochiamo di merda. L'Ajax è quinto, non dovrebbe mai accadere. Dobbiamo farcene carico noi, come giocatori. Niente dita puntate l'una contro l'altra, ma guardarsi in faccia e fare di tutto per dare una svolta alla stagione".