Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / milan / Primo Piano
Gazzetta - Camarda apripista, gli infortuni l'occasione: largo al Milan dei giovanissimiTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
venerdì 1 dicembre 2023, 10:00Primo Piano
di Francesco Finulli
per Milannews.it

Gazzetta - Camarda apripista, gli infortuni l'occasione: largo al Milan dei giovanissimi

I tifosi rossoneri hanno ancora negli occhi l'esordio di Francesco Camarda contro la Fiorentina: il giovanissimo attaccante classe 2008 è diventato il più giovane esordiente nella storia della Serie A e anche nella storia del Milan. Un esordio dettato dalle diverse indisponibilità a cui il Milan deve far fronte in questo periodo: squalifiche ma soprattutto tantissimi, troppi, infortuni. E l'episodio di Camarda non sarà isolato, a partire da domani i tifosi rossoneri si abitueranno ad altri nomi di giovanissimi che saranno chiamati a contribuire alla causa.

Un altro Simic

Come riporta la Gazzetta dello Sport questa mattina, il prossimo giovane rossonero a esordire sarà il centrale difensivo Jan Carlo Simic. Il difensore serbo classe 2005 è arrivato l'estate scorsa dallo Stoccarda e si è subito integrato nella squadra di mister Abate sia per le sue qualità tecniche che per le sue qualità da leader: parla qualsiasi lingue e ha una grande personalità, che si era già intravista negli spezzoni giocati nella torunée americana con la prima squadra. Toccherà con ogni probabilità a lui affiancare Tomori domani sera contro il Frosinone: un esordio tra i professionisti, a San Siro, che potrebbe arrivare fin dal primo minuto. Non come Camarda che perlomeno aveva avuto la possibilità di acclimatarsi ed entrare nella parte finale di gara. E Camarda ci sarà ancora e ancora una volta si accomoderà in panchina, pronto magari ad avere qualche minuto in più a disposizione: la titolarità comunque rimane riservata a Luka Jovic, con Giroud che è ancora squalificato.

Gli altri giovanissimi

Ma le assenze sono tantissime per Pioli, in difesa e in attacco, persino in porta. Per questo motivo non saranno solo Simi e Camarda ad aggregarsi alla prima squadra contro il Frosinone. Ci saranno altri quattro under 20, due dei quali hanno già esordito e uno che è ormai in pianta stabile nella rosa di Pioli. Ha già giocato quest'anno Davide Bartesaghi, professione terzino sinistro ma anche adattabile da centrale e dunque in questi giorni anche lui finisce sotto la lente di ingrandimento. Fresco di primi minuti in Champions in rossonero, anche se non memorabili visto il risultato, anche Chaka Traorè che, quest'anno, vive un po' a metà tra Pioli e Abate. Anche domani, senza Leao e Okafor, sarà il primo rincalzo per Pulisic. Ci sarà in panchina Lapo Nava che è il quarto portiere rossonero. In più verrà portato anche Alex Jimenez, terzino arrivato dal Real Madrid in estate di cui si dice un gran bene e che si sta mettendo in mostra con la Primavera. Il Milan si affida ai giovanissimi.