Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / milan / News
Open VAR, Gervasoni sul mani di RLC in Milan-Fiorentina: "VAR ha due elementi che portano giustamente a non intervenire"TUTTO mercato WEB
© foto di Federico Gaetano
martedì 5 dicembre 2023, 14:50News
di Manuel Del Vecchio
per Milannews.it

Open VAR, Gervasoni sul mani di RLC in Milan-Fiorentina: "VAR ha due elementi che portano giustamente a non intervenire"

Il vice-designatore AIA Carlo Gervasoni, durante il consueto appuntamento con “Open VAR” durante Supertele su DAZN, analizza insieme a Pierluigi Pardo alcuni episodi arbitrali della scorsa giornata di Serie A. Queste le sue dichiarazioni a riguardo del presunto episodio da rigore in Milan-Fiorentina per il tocco di braccio di Ruben Loftus-Cheek, che per sala VAR e arbitro non era da sanzionare.

Queste le sue dichiarazioni: “Non si va a rivedere perché per l’arbitro non è punibile. Gli elementi che lo rendono un episodio complicato sono che il braccio parte largo ma va a stringere, c’è poi la deviazione sul corpo che cambia completamente la direzione del pallone. Quindi il VAR ha giustamente due elementi che lo portano a non fare l’intervento”.

Ne parla anche l’ex arbitro Luca Marelli: “Se in campo avesse deciso per il calcio di rigore allo stesso modo il VAR non sarebbe intervenuto per eliminarlo. Si dice spesso che non esistono episodi grigi, che è o rigore o non lo è, in realtà questo è il classico episodio grigio. Qualunque fosse stata la decisione di Di Bello il VAR avrebbe avallato la decisione presa in campo perché siamo sul limite. È un episodio su cui si può discutere e si possono legittimamente avere diverse opinioni”.

Nessun tipo di accenno invece al rosso non dato a Parisi in occasione del calcio di rigore per fallo su Theo Hernandez. Ma per l’analisi di quell’episodio non c’è bisogno di Open Var, in quanto su MilanNews (clicca qui) i lettori hanno già avuto modo di leggere una spiegazione precisa e dettagliata la sera della partita in presa diretta.